Bando di concorso per soggiorni in Italia e in Europa in favore dei figli orfani dei dipendenti e pensionati della Pubblica Amministrazione Stampa
Scritto da Oscar De Lena   
24 febbraio 2011 S.Edilberto
A casa dei poltroni è sempre festa
europa-icoNota informativa del Comune di San Giacomo degli Schiavoni - www.comune.sangiacomo.cb.it
RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO DALL'INPDAP
COMUNICATO:
BANDO Dl CONCORSO PER SOGGIORNI IN ITALIA E ALL'ESTERO PER FIGLI E ORFANI DEI DIPENDENTI E DEI PENSIONATI DELLA PUBBLICA AMMINSTRAZIONE
Da oggi, e fino al 4 marzo, è possibile presentare la domanda per partecipare al bando di concorso per 10.000 soggiorni in Italia e 23.000 in Europa in favore dei figli orfani dei dipendenti e pensionati della P.A.(Pubblica Amministrazione). Molte le novità per la stagione 2011 la prima è che quest'anno le domande, corredate dal Modello ISEE, dovranno essere presentate on-line. Per sapere come procedere leggere sul sito www.inpdap.gov.it la Guida alla domanda on-line. Chi non avesse la possibilità di inviarla telematica mente, potrà consegnarla a mano presso la sede Inpdap di appartenenza; non saranno accettate le domande inviate per posta, fax o email. Altra novità è che quest'anno genitori e ragazzi scelgono il "pacchetto vacanze" da un Catalogo delle opportunità, che sarà disponibile dalla fine di Aprile. Dopo la pubblicazione delle graduatorie ogni ragazzo ammesso seleziona fino a 5 tipologie di soggiorno, che saranno esaudite sempre secondo l'ordine di graduatoria. Per i soggiorni in Italia, dedicati a sport, danza, musica, teatro, educazione ambientale e alimentare abilità informatiche e manuali, sono interessati i bambini nati tra l'I-1-1997 e il 31-12-2004
I soggiorni studio all'estero dedicati allo studio di una lingua, presso college e campus, si svolgeranno in Inghilterra, Francia, Spagna e Germania ed interesseranno i ragazzi nati tra il 1-9-1993 e il 31-12-1996.
Anche con questa iniziativa l'INPDAP conferma la sua attività di sostegno al welfare sociale che ne integra la sua missione istituzionale di ente previdenziale