Menu Principale

Votaci nella top 100

Immersioni subacquee nell'ambito del Progetto Atlantide Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   

24 maggio 2010 S.Vincenzo da Lerins
Credersi superiore è il più comune errore
Progetto Atlantide
Progetto_Atlantide-org-icoDomani e dopodomani alcuni studenti del Liceo Classico e del Liceo Artistico, tra i quali anche qualcuno di S.Giacomo, parteciperanno a escursioni a mare per visionare in tempo reale, su dei monitor installati su alcune barche, quanto alcuni sub riprenderanno sul fondo del mare in prossimità di antichi reperti che giacciono in fondo al mare da circa duemila anni. Infatti il Progetto Atlantide è un affascinante progetto che cerca di ricostruire la storia di civiltà misteriose scomparse nei fondali del mare e che coinvolge il Liceo Classico, l’Artistico di Termoli e alcune associazioni che si occupano di Archeologia e Difesa e Protezione di reperti archeologici. La professoressa Ruggiero, coordinatrice del Progetto Atlandide insieme con il Dirigente Scolastico Antonio Mucciaccio, dopo aver organizzato una serie di lezioni teoriche in classe di archeologia subacquea, si apprestano martedì e mercoledì ad accompagnare gli studenti, col supporto del nucleo subacqueo dei carabinieri di Bari al comando del cap. Miulli, ad esplorare dal vivo antichi siti archeologici come quello presente allo scoglio delle Tre Senghe alle Tremiti e l’antica città di Buca forse individuata nelle acque antistanti Petacciato.Clicca sull'icone di sx per vedere il gruppo delle persone che partecipano al progetto ognuna per le proprie competenze.

 

Per lasciare un commento a questo articolo devi essere registrato al sito.