Menu Principale

Votaci nella top 100

Tantissima gente alla presentazione del libro: "La battaglia di Termoli" del prof. A.Smargiassi Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   

17 aprile 2010 S.Aniceto
libro-battagliaditermoli-icoNon si era mai vista tanta gente ad una manifestazione di carattere culturale come quella di ieri sera dedicata alla presentazione del libro del prof. Antonio Smargiassi: "La battaglia di Termoli". Il cinema-teatro Lumiere di Termoli era colmo fino agli ultimi posti.C'era un pò tutta l'élite culturale di Termoli e della regione Molise.Assente il presidente Iorio dovutosi recare a Roma per impegni sorti all'ultimo momento. L'interessantissimo volume racconta con dovizie di avvenimenti, fatti e fotografie d'epoca lo sbarco degli Inglesi del XIII corpo dell'8° Armata britannica al comando del generale Montgomery avvenuto a Termoli alle ore 2,45 del 3 ottobre 1943 sorprendendo le truppe tedesche che presidiavano la città adriatica e che furono colti di sorpresa.Cruenta fu la battaglia tra i due schieramenti e tanti i morti sia tra i militari che tra i civili. Numerosi gli interventi delle personalità politiche e del mondo della cultura che hanno elogiato l'opera del prof. Smargiassi che per quattro anni è andato a "scavare" negli archivi inglesi e tedeschi a caccia di notizie collegate con l'avvenimento. Tra le personalità che hanno parlato del libro secondo diverse sfaccettature: il prof.Lucarelli Presidente del Lions Club,il nuovo sindaco di Termoli Antonio Basso Di Brino, l'ing. Gianfranco Vitagliano, l'avv. Michele Picciano, il dott. Sandro Arco, il prof. Giovanni Di Giandomenico e il dott. Antonio Lupo.Un plauso all'amico Antonio Smargiassi per questo importante lavoro con l'augurio che lui possa continuare in quest'opera di ricerche per far conoscere alle giovani generazione un pezzo di storia locale spesso ignorata dai libri di scuola.Tra i presenti anche il nostro sindaco Antonio Galasso e l'assessore alla cultura Gianfranco Galasso, il sindaco di Guglionesi Antonacci e il vice-sindaco Lucarelli. Per rivivere qualche momento della bella manifestazione curata da Stefano Leone, clicca sulla clip inserita su YouTube:

 

Per lasciare un commento a questo articolo devi essere registrato al sito.