Menu Principale

Votaci nella top 100

A S.Giacomo si preparano i dolci di Pasqua... Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   

31 marzo 2010 S.Beniamino
Con un pò di cervello, si governa il mondo
dolci_di_pasqua-icoDomenica prossima si celebra la  Pasqua della Resurrezione e a S.Giacomo, già da alcuni giorni, passando per le vie ed i vicoli, si sente quel " profumo antico" emanato dai dolci caratteristici di questa festività: "i pigne, i taralli, u fiadone, u cavalle e i pupete ". Una parte di questi dolci saranno consumati durante il pranzo pasquale, gli altri saranno portati martedì al santuario di " Santa Marlong " per essere gustati sotto il fresco di qualche quercia ancora sopravvissuta, dopo aver mangiata la classica frittata e qualche pezzo di salsiccia appositamente estratta dai barattoli dove era stata conservata sott'olio proprio per questa occasione. La tradizione continua e la bontà di questi dolci è ancora quella che ci è stata tramandata dai nostri nonni. Per voi amici lettori più anziani che risiedete fuori paese e all'estero vi alleghiamo qualche foto per riportarvi alla mente il profumo e la bontà di quei dolci che tanto ci piacevano quando eravamo ragazzi. Cliccate qui per fare un tuffo nel passato....
 

 

Per lasciare un commento a questo articolo devi essere registrato al sito.