Menu Principale

Votaci nella top 100

Pellegrinaggio a Larino per onorare le spoglie del Papa Celestino V Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   

11 marzo 2010 S.Costantino
Male curato fresco, guarisce bene e presto
Celestino_V-icoLo scorso 28 febbraio sono giunte a Larino le sacre spoglie del Papa Celestino V (“colui che - secondo Dante - fece per viltade il gran rifiuto” Divina Commedia III° canto dell’Inferno), e vi resteranno per un mese nella cattedrale dedicata all'Assunta e a San Pardo. È una chiesa in stile gotico-romanico consacrata il 30 luglio 1319 su un edificio più antico: di essa si hanno notizie già nel IX secolo. Tra le più belle del Molise, presenta un prospetto a coronamento orizzontale ed un portale gotico attribuito al lancianese Francesco Petrini. Da quando c'è stato il terremoto all'Aquila il 6 aprile del 2009 che ha distrutto la Basilica di Collemaggio dove le spoglie di Celestino V riposavano da centinaia di anni, la teca con i resti mortali del papa gireranno per diverse chiese abruzzesi e molisane, fintanto che la bellissima basilica aquilana non sarà ricostruita.Domani,venerdì 12 alle ore 16,30 a Larino nell'ambito delle numerose manifestazioni per celebrare l'avvenimento, ci sarà un pellegrinaggio delle zone Pastorali di Termoli, Larino e Gruppi di preghiera di Padre Pio. Chi vuole potrà raggiungere Larino con i propri mezzi, chi non ne dispone può usufruire di un pullman che partirà dal piazzale della Chiesa di S.Pietro di Termoli alle ore 15,30.

 

Per lasciare un commento a questo articolo devi essere registrato al sito.