Menu Principale

Votaci nella top 100

Record di presenze mercoledì sera per il Castello a mezzanotte Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
5 agosto 2016 S.Osvaldo
gruppo_castello_a_mezzanotte_2016x_sito

Tanta soddisfazione da parte del presidente dell'Archeoclub di Termoli, Oscar De Lena per il boom di presenze avuto mercoledì sera 3 agosto per l'evento "Il Castello a mezzanotte".
Questa manifestazione, che ormai si ripete da tanti anni ed è inserita nel programma dell'Estate termolese, ha avuto, ieri sera, il record di presenze con 500 visitatori, un numero mai raggiunto nelle precedenti edizioni.
Un lungo serpentone di persone, presenti in città per le loro vacanze e provenienti da tutta Italia e dall'estero, parecchi dei quali con i loro bambini, dalle ore 21,30  fino alle ore 1,30 del mattino hanno avuto la possibilità di visitare i locali del nostro castello federiciano ed ascoltare una pillola di storia della nostra città raccontata loro dal presidente dell'Archeoclub che, con l'occasione, ha proiettato anche un breve documentario sull'assalto del Borgo Antico da parte delle truppe saracene guidate dall'ammiraglio Pialì Pascià nel lontano 2 agosto del 1566. Ricorrevano ieri 450 anni da quando accadde questa triste pagina di storia locale. Dopo questa presentazione la dott.ssa Lucia Checchia e il socio dell'Archeoclub, Raffaele Bassani hanno accompagnato gli ospiti per i locali del castello fornendo loro ulteriori notizie di storia della nostra città e rispondendo a tutte le domande che venivano poste. I gruppi, fatti entrare a 20 persone per volta per motivi di sicurezza, hanno completato la visita salendo sul terrazzo del castello, sotto il donjon, il torrione riservato ai militari dell'Aeronautica,da dove hanno potuto scattare centinaia di foto della Termoli notturna.
Il presidente dell'Archeoclub De Lena ringrazia il presidente dell'Associazione Ordo Cavalieri Termole, Antonello Sciarretta per aver messo a disposizione sei figuranti della sua associazione che, indossando abiti ed armature degli armigeri dei Cavalieri Templari e dei Crociati, hanno contribuito a dare un tocco di clima medioevale alla serata facendo fare un viaggio a ritroso nel tempo di come doveva essere il nostro castello ottocento anni fa ai tempi dell'imperatore Federico II che nell'anno 1247 lo fece ricostruire dandogli l'attuale aspetto dopo la parziale sua distruzione avvenuta nell'anno 1240 da parte dei veneziani. Un ulteriore ringraziamento va a Maurizio Perrotta e alla giovanissima Daniela Perrotta che hanno curato l'organizzazione dell' entrata al castello e il conteggio dei visitatori.
Ancora una volta l'Archeoclub ha voluto dimostrare che si può fare cultura e pubblicità alla nostra città con zero spese e tanto tanto amore per la nostra bella Termoli.
 

Per lasciare un commento a questo articolo devi essere registrato al sito.