Menu Principale

Votaci nella top 100

Ieri sera "perigeo lunare" la luna era più grande del 14% Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
20 marzo 2011 II domenica di Quaresima
la_luna_al_perigeo_-icoNon accadeva da diciotto anni: ieri sera,sabato 19 marzo, il nostro satellite è apparso ai nostri occhi più grande del solito, del 14% per l'esattezza. Si è verificato quello che si chiama «perigeo lunare» (clicca qui per vedere qualche foto): la Luna,  piena, si è trovata infatti alla distanza minima con la Terra, a circa 356.577 chilometri. Quella che è  stata soprannominata la «Superluna», ha portato con sè anche le immancabili profezie catastrofiche, che da qualche giorno circolavano con insistenza soprattutto in Rete. Ma niente paura: non c'è stato l'Apocalisse ma solo uno stupendo spettacolo astronomico.
Il PERIGEO - Con la testa all'insù e ad occhio nudo, si è potuto assistere ad un fenomeno astronomico molto particolare, seppur ordinario che però non si verificava dal marzo 1993. La  Luna piena ci è sembrata infatti più grande e più luminosa del solito, anche perchè il cielo su S.Giacomo e Termoli era abbastanza sereno e bastava una semplice macchina fotografica e qualche accorgimento per fare delle bellissime foto. Il nostro satellite si è trovato al perigeo, il punto di minima distanza dalla Terra. Un fenomeno che dipende innanzitutto delle variazioni che periodicamente interessano l'orbita lunare,
dovute alle perturbazioni gravitazionali esercitate dal Sole. L'ultimo perigeo lunare si era verificato nel settembre di cinque anni fa. Allora, la distanza con la Terra era di 357.210 chilometri. In media la distanza Terra-Luna è di 382.900 chilometri. Il prossimo apogeo invece, ovvero la distanza massima fra la Luna e il nostro pianeta, avverrà il 12 ottobre di quest'anno. In quel giorno il satellite sarà ben 49.857 chilometri più lontano di quanto loè stato ieri sera sabato 19 marzo.
 

Per lasciare un commento a questo articolo devi essere registrato al sito.