Menu Principale

Votaci nella top 100

Lunedì 24 gennaio inizia la raccolta differenziata a S.Giacomo Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
19 gennaio 2011 S.Mario
raccolta_differenziata-icoLunedì 24 gennaio, con circa due mesi di ritardo rispetto alla data prevista inizialmente, inizierà a S.Giacomo la raccolta differenziata.Ieri pomeriggio,nella sala consiliare, alla presenza del sindaco Antonio Galasso, una dottoressa della Tekneko ha illustrato come usare i singoli contenitori e come suddividere i rifiuti per rispettare le regole illustrate nel manualetto distribuito alle famiglie il giorno stesso della consegna dei contenitori.
Anche noi vogliamo ancora ripetere tale messaggio:
- Contenitore Bianco per la raccolta della Carta ( la raccolta avverrà 1 volta la settimana- il martedì)
- Contenitore Grigio per la raccolta dell'Indifferenziato (raccolta 1 volta la settimana - il venerdì)
- Contenitore Blu per la raccolta del Vetro e un pò più in là  forse anche dei metalli ( raccolta 1 volta la settimana - il sabato)
- Contenitore Giallo per la raccolta della Plastica ( raccolta 1 volta la settimana - il mercoledì )
- Contenitore Marrone per la raccolta dell'Umido ( raccolta 3 volte la settimana - lun, gio, sab )
Per i rifiuti ingombranti: televisori, computer, frigo, vecchi mobili etc, il Comune aprirà in prossimità del giorno 24 gennaio un centro di raccolta nei pressi dell'Oleificio Perrotta (zona industriale di S.Giacomo). Sempre per questo tipo di rifiuti è possibile anche telefonare al numero verde 800 313670 e la raccolta può avvenire il venerdì per un solo pezzo; se qualcuno vuole disfarsi di più materiali nello stesso giorno, il primo è gratuito e per gli altri dovrà pagare 8,5 euro per pezzo.Superata questa fase iniziale di qualche mese di prova, gli addetti al ritiro sono stati autorizzati ad appore dei cartelli per prima avvisare il cittadino dell'errore fatto e poi proporre una multa ai recidivi. I contenitori dovranno essere posti fuori casa dalle ore 21 alle ore 6 del mattino seguente orario in cui inizierà la raccolta. Ora sta a noi  impegnarci e rispettare le nuove regole che ormai sono imposte per legge e che, se ben applicate, certamente  serviranno a salvaguardare l'ambiente e la salute di noi tutti i cittadini.
 

Per lasciare un commento a questo articolo devi essere registrato al sito.