Menu Principale

Votaci nella top 100

Al via la rassegna "Teatro, Ragazzi" a Guglionesi Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
18 novembre 2010 S.Oddone
teatro_Fulvio-icoL’associazione molisana L’Altro Cantiere presenta "Teatro, ragazzi !", l’unica rassegna di teatro per ragazzi della regione. Dove? A Guglionesi, Teatro Fulvio, nel segno della rinascita di una prestigiosa tradizione che si apre alle sfide dei tempi nuovi. La proposta di eventi e percorsi teatrali alle nuove generazioni e agli adulti impegnati nel compito educativo è da sempre una vera e propria scelta di campo dell'associazione: "Con i piccoli e con i giovani. La vera emergenza del mondo di oggi è emergenza educativa, come più volte e da più parti drammaticamente richiamato. Il nostro vuol essere un piccolo ma significativo contributo in questa direzione: la via della bellezza, della verità, del bene, indicata da chi, letteralmente “facendo teatro" della propria vita, ci mostra come il mondo abbia ancora un senso”.Il programma, definito in collaborazione con le scuole (infanzia, primarie e secondarie) di Guglionesi, Petacciato, Termoli, San Martino in P., Castelmauro, Lucito, Lupara, Guardialfiera, Portocannone, Montecilfone, Fossalto, Tavenna, Campobasso, e con il patrocinio del Comune di Guglionesi, prevede, fino ad aprile 2011, i seguenti appuntamenti:

novembre 2010 – Guglionesi, Teatro Fulvio
CARTARACCONTI
di e con Oreste Castagna
dicembre 2010 – Cinema S.Antonio – Termoli
IL VOLO DELLE RONDINI
di Giampiero Pizzol e con Laura Aguzzoni
dicembre 2010 – Guglionesi, Teatro Fulvio
IL VOLO DELLE RONDINI
di Giampiero Pizzol e con Laura Aguzzoni
gennaio e febbraio 2011 – Guglionesi, Teatro Fulvio
IL PICCOLO PRINCIPE
con La Strana Compagnia
febbraio 2011 – Guglionesi, Teatro Fulvio
TRILOGIA DI OSCAR WILDE
di e con Oreste Castagna
marzo 2011 – Guglionesi, Teatro Fulvio
CALZINI D’ITALIA
con La Strana Compagnia
marzo 2011 - Guglionesi, Teatro Fulvio
UNA BAMBINA DI NOME MARIA
di Giampiero Pizzol con Laura Aguzzoni
aprile 2011 – Guglionesi, Teatro Fulvio
BABAU
di e con Bano Ferrari
 

Per lasciare un commento a questo articolo devi essere registrato al sito.