Menu Principale

Votaci nella top 100

Gli amici di Ambiente Basso Molise ci invitano alla giornata in difesa dei litorali Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
22 ottobre 2010 S.Donato
Nella bocca del discreto, ciò che è pubblico è segreto
Biodiversit-ico"I luoghi della biodiversità" è la manifestazione di volontariato ambientale con cui ogni anno Ambiente Basso Molise con il suo Presidente Luigi Lucchese e la Protezione Civile di Campomarino rinnovano il loro impegno in difesa dei litorali attraverso un’azione di pulizia. Una manifestazione che vede impegnata anche l’Amministrazione comunale di Campomarino. Bottiglie e buste di plastica, lattine, distese di mozziconi di sigarette, pezzi di vetro, carcasse arrugginite: è questo il panorama offerto da tante spiagge italiane spesso considerate come un’immensa discarica, dove gettare impunemente qualsiasi tipo di rifiuto.Gesti criminali, se si considera che i rifiuti abbandonati in spiaggia o portati sulle spiagge dalle maree, mettono in pericolo la biodiversità sopra e sotto l’acqua e possono impedire al delicato ecosistema marino di crescere e svilupparsi.I rifiuti abbandonati in mare hanno tempi di degrado lunghissimi.La manifestazione vuole lanciare quest’anno un forte appello per salvare i “i luoghi della biodiversità” della costa molisana, chiedendo ai cittadini, e soprattutto alle Istituzioni locali, regionali e provinciali, di salvaguardare un territorio particolarmente importante per il Molise, che bisognerebbe tutelare e conservare intatto per le future generazioni.Le Nazioni Unite hanno dichiarato il 2010 ‘International Year of Biodiversity - Anno Internazionale della Biodiversità”. Dalla Biodiversità dipendono la nostra salute, il benessere, la disponibilità di energia e combustibili. Siamo tutti invitati quindi a proteggere e conoscere tutte le azioni che possono salvaguardare le varietà di fauna, flora, ecosistemi che permettono la rete vitale del nostro pianeta. Ai partecipanti saranno consegnati guanti e raccoglitori per la pulizia e un depliant sulla tematica della corretta raccolta dei rifiuti.
L’appuntamento, per chi vuole salvare “i luoghi della biodiversità”, è sabato 23 ottobre 2010 alle 8.30 presso il Comune di Campomarino.
 

Per lasciare un commento a questo articolo devi essere registrato al sito.