Menu Principale

Votaci nella top 100

San Giacomo degli Schiavoni
Cinque premi al concorso nazionale di musica: alloro per l’orchestra De Sanctis della Scuola Media di Guglionesi Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
24 maggio 2011 Beata Vergine Maria
insegnanti_musica-icoL’orchestra e le tre formazioni da camera dell’istituto comprensivo di Guglionesi hanno fatto incetta di riconoscimenti alla quarta edizione della rassegna "Marco Dall’Aquila" che è svolta nella città abruzzese il 19 e 20 maggio. Grande soddisfazione per i docenti che seguono gli allievi e per la preside Antonietta Barbieri.
Cinque prestigiosi riconoscimenti al concorso nazionale “Marco Dall’Aquila”: l’Orchestra De Sanctis dell’Istituto comprensivo di Guglionesi si è distinta portando a casa importanti risultati nella quarta edizione della rassegna che si è svolta a L’Aquila il 19 e 20 maggio scorsi.Nella sezione del concorso dedicata alle Scuole Medie ad Indirizzo Musicale, che ha visto la partecipazione di nove istituti didattici provenienti da tutta l’Italia, l’orchestra di Guglionesi e le tre formazioni da camera (un settimino e due ottetti) hanno ottenuto la bellezza di un primo premio, tre secondi premi e un terzo premio, ricevendo i complimenti della giuria e di tutto l’entourage organizzativo della manifestazione.Grande soddisfazione per i docenti di strumento musicale che hanno curato le varie sezioni dell’orchestra e si sono alternati nella direzione dei brani in programma, i docenti Fernando Nese per il violoncello, Loris Fiore per il clarinetto, Gianluca De Lena per il pianoforte e la professoressa Ivana De Luca insegnante di chitarra.
In particolare l’orchestra si è aggiudicata il primo premio per il miglior arrangiamento del brano West Side Story di L. Bernstein, realizzato dal professore Gianluca De Lena e il secondo premio di categoria fra tutte le formazioni partecipanti per la sua esibizione che comprendeva, oltre al brano già citato, anche Rota Film, un medley delle più celebri melodie di N. Rota e il tema principale tratto da 007 James Bond di M. Norman.Per la prima volta quest’anno la scuola media di Guglionesi ha partecipato anche alla categoria Musica da Camera ottenendo due secondi premi con un settimino di chitarre, che ha eseguito il brano Recuerdos de la Alhambra di F.Tarrega e con un ottetto, con il pianoforte solista di Simone Fulvio, che ha eseguito la colonna sonora del film Il Bambino col pigiama a righe di J. Horner. Infine un terzo premio è stato assegnato ad un altro ottetto composto da due clarinetti, due chitarre, due violoncelli e due pianoforti che ha eseguito i brani La vita è bella di N. Piovani e Mission Impossible di L. Schifrin.
Dopo i successi di Arezzo nel 2009 e di San Severino Marche nel 2010 un altro prezioso alloro si aggiunge dunque nella bacheca dell’Orchestra guglionesana, fiore all’occhiello dell’Istituto Omnicomprensivo, come ha sottolineato il dirigente scolastico Antonietta Barbieri.
L’Orchestra si esibirà a Guglionesi in occasione del concerto di chiusura dell’anno scolastico il giorno 7 giugno alle ore 21 nel piazzale della Chiesa di Sant’Antonio.
Vedi filmino
con l'esecuzione di alcuni brani


(Estratto da Primonumero - Pubblicato il 23/05/2011)
 
Il nuovo sindaco Rino Bucci ringrazia gli elettori Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
23 maggio 2011 S.Desiderio

Rino_Bucci_ringrazia-ico

Clicca sull'icona per ingrandirla

Il nuovo sindaco Rino Bucci e e i nove componenti della lista  "Per il futuro di S.Giacomo", con un manifesto affisso per le strade di S.Giacomo " Ringrazia la cittadinanza tutta per la fiducia accordatale. Con il nostro impegno e la nostra dedizione, siamo certi di non deludervi." Clicca qui per rileggere il programma della lista che ha vinto le elezioni comunali di S.Giacomo.
 
Successo a Roma del gruppo " I Lemmings" Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
22 maggio 2011
i_lemmings-icoGrande successo ieri sera a Roma al Contestaccio dove i Lemmings il complesso di cui fa parte il nostro compaesano Marco Lafratta chitarrista e fisarmonicista ha presentato in anteprima il live di "Teoria del Piano Zero", il secondo album che uscirà l'11 settembre 2011
 
Ieri a Termoli "Giornata Europea del Mare" Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
22 maggio 2011 S.Rita da Cascia
giornata_europea_del_mare-icoLa sala consiliare del Comune di Termoli era stracolma di gente ieri, sabato 21 maggio, per partecipare al convegno dal titolo “Il mare: istituzioni economia cultura”, organizzato dalla Regione Molise - Assessorato alle attività produttive, in collaborazione con il Comune di Termoli e l’Università del Molise in occasione della "Giornata Europea del Mare". Erano presenti numerose personalità della politica regionale, provinciale e dell'Amministrazione Comunale di Termoli. L’evento organizzato dalla dott.ssa Daniela Battista, ex commissario straordinario dell’Azienda di soggiorno di Termoli, si è svolto in concomitanza con numerose altre manifestazioni dedicate al mare che si sono tenute in settimana in molte altre località europee in occasione della “Giornata europea del mare”, istituita nel 2007 dalla Unione europea. A dare il benvenuto agli ospiti, il sindaco di Termoli dott. Basso Antonio Di Brino.Tra i politici presenti sono intervenuti l'on. Sabrina De Camillis e l'assessore regionale al Turismo Franco Giorgio Marinelli. L'ammiraglio Felicio Angrisano, oggi comandante del porto di Genova, ha ricordato con un velo di nostalgia i suoi sei anni trascorsi a Termoli quale comandante del porto molisano. Durante il convegno sono state affrontate alcune fra le maggiori tematiche legate agli affari marittimi, allo sviluppo delle regioni costiere e all’uso sostenibile delle attività del mare e delle risorse ittiche. La dott.ssa Angela Di Nocera del Centro di Documentazione Europea c/o Biblioteca di Ateneo dell’Università degli Studi del Molise ha tracciato la situazione circa il compartimento della pesca sia a livello europeo che locale. Il prof. Antonio Mucciaccio ha parlato del mare come veicolo di cultura e di civiltà oltre che come elemento ispiratore per molti poeti e letterati. Durante la manifestazione sono state recitate poesie da parte del regista Ugo Ciarfeo e verso la fine il giornalista e scrittore termolese Giovanni De Fanis  ha  parlato della marineria termolese recitando alcune poesie in vernacolo e ha chiuso il suo intervento sollecitando tutte le autorità presenti ad impegnarsi per evitare che prosegua la cementificazione della costa e le trivellazioni al largo delle Isole Tremiti. Ha chiuso la manifestazione il dott. Alberto Montano Presidente del Consiglio Comunale che ha consegnato targhe-ricordo ad ufficiali termolesi della marina militare e mercantile che si sono distinti nella loro carriera raggiungendo incarichi di rilevanza nazionale e tra questi l'ammiraglio Angrisano e il capitano De Gregorio.Moderatore del convegno il presidente dell'ordine dei giornalisti del Molise Antonio Lupo.
Guarda il video che mostra alcuni momenti della manifestazione.

 
Questa sera a Termoli: "Notte Bianca degli studenti" Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
21 maggio 2011
notte_bianca_stud.ico.jpgQuesta sera, sabato 21 maggio,  a Termoli nel Borgo Vecchio dalle ore 21 alle ore 24 "Notte Bianca degli Studenti".
Astronomia
Territorio
Intercultura
Tecnologia
Teatro
Gastronomia
Musica
Pittura

Manifestazione organizzata da alcuni insegnanti che amano la scuola e hanno piacere a far vedere ciò che gli studenti sanno fare.
 
Individuazione degli assegnatari delle compostiere in comodato d’uso gratuito per il compostaggio domestico Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
21 maggio 2011 S.Vittorio
compostiera-icoL’Unione dei Comuni del Basso Biferno intende promuovere la pratica del Compostaggio Domestico mediante l’assegnazione di compostiere domestiche in comodato d’uso gratuito.
Possono presentare domanda, per partecipare all’assegnazione di una compostiera della capienza di 300 lt, i cittadini residenti sul territorio di: Campomarino, Guglionesi, Larino, Petacciato, Portocannone, San Giacomo degli Schiavoni, San Martino in Pensilis ed Ururi, che abbiano a disposizione un giardino e/o orto.Le richieste, redatte in carta semplice sull’apposto modulo disponibile presso la sede dell’Unione, dei Comuni sopra indicati e sul sito www.unionebassobiferno.cb.it, devono essere inoltrate, esclusivamente brevi manu, a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, a mezzo fax, o posta elettronica certificata all’indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , all’Unione dei Comuni del Basso Biferno, via Cluenzio n. 28 cap. 86035 Larino (CB) Fax 0874/833874.L’assegnazione verrà effettuata secondo l’ordine cronologico di arrivo all’Ufficio Protocollo dell’Unione dei Comuni del Basso Biferno e comunque facendo riferimento ai criteri delle Linee Guida approvate con deliberazione G.U. n. 3/2011.Nel caso in cui le domande siano superiori al numero massimo ammissibile stabilito dall’Amministrazione (n. 300 compostiere), verrà stilata una graduatoria sulla base dei seguenti criteri in ordine di importanza:
1) metri quadri di orto;
2) metri quadri di giardino;
3) numero componenti nucleo familiare;
4) presenza annuale / stagionale;
5) data di acquisizione al protocollo;
6) altre considerazioni di opportunità a discrezione dell’Amministrazione.
Se alla data di scadenza le domande fossero inferiori al numero massimo previsto, l’Unione può riservarsi di prorogare il termine di presentazione delle domande.
Non potranno essere ammesse le richieste se l’abitazione del richiedente non ha giardino o ha una superficie scoperta inferiore agli 80 mq. Questo limite è derogabile solo nel caso sia attiva una coltivazione a orto per usi propri superiore ai 30 mq.
E’ possibile richiedere la compostiera in qualità di domiciliati e/o affittuari indicando il nominativo del proprietario dell’abitazione. In questo caso la compostiera rimane in dotazione alla abitazione e in nessun caso può essere trasferita con il cambiamento di domicilio del richiedente. L’Amministrazione non assume responsabilità per la dispersione delle domande o eventuali comunicazioni dipendente da inesatta indicazione del recapito da parte del concorrente oppure da mancata o tardiva comunicazione del cambiamento dell’indirizzo indicato nella domanda, ne per eventuali disguidi postali o comunque imputabili a fatto terzi, a caso fortuito o forza maggiore.
Gli assegnatari si impegnano:
- ad utilizzare in modo corretto la compostiera, conformemente al documento fornito con la stessa
- a restituire la compostiera all’Unione dei Comuni del Basso Biferno, qualora venisse accertato il mancato o non corretto utilizzo della compostiera, o qualora dovessero trasferirsi in altro Comune al di fuori del comprensorio dell’Unione.
Le verifiche di corretto utilizzo della compostiera vengono effettuate dall’Unione dei Comuni del Basso Biferno o la Ditta affidataria del sevizio. Le verifiche possono essere disposte, in qualsiasi momento, presso coloro che aderiscono al progetto.
La scadenza prevista per la presentazione delle domande è stabilita al 30 giugno 2011.
La modulistica, le linee guida e il presente avviso sono pubblicati sul sito istituzionale del Comune di San Giacomo degli Schiavoni e reperibili nella sezione "modulistica" del sito
www.comune.sangiacomo.cb.it.
 
Molise in rock - A Palata questa sera e domani sera due serate di concerti Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
21 maggio 2011
Ed ecco la lista delle band che si esibiranno:

molise_in_rock21/05/11 a partire dalle ore 17,00
RADIO ZOMBIE negrita tribute band
TRACCE DI NOMADI nomadi tribute band
OPERA ROCK prog rock italiano
VASCOSSI vasco rossi tribute band ufficiale
OPERATION OVERLORD hard rock anni 70/80
RISERVA MOAC balcan folk rock, world celtic gypsy
ALBERI SONORI suoni dal sud

22/05/11 a partire dalle ore 17,00
DANILO DI MARZIO pop rock italiano
LA GENTE DELLA NOTTE jovanotti tribute band
LESTOFUNKY american funky
BLUE LIVE BAND rock pop italiano
ONDE ROOTS bob marley tribute band
ARTURO FIESTA CIRCO cantautore, acustico, "giezz
IO? DRAMA rock alternative/experimental
 
A Guardialfiera: Signora Ava e i 150 anni dell'Unità d'Italia Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
21 maggio 2011

la_signora_ava_21mag11

A Guardielfiera Progetto Culturale. Francesco Jovine e il suo Molise
Programmza
ore 9,15 - Piazza Jovine
• Festosa adunata in tricolore
ore 9,30 - Galleria d’Arte di Palazzo Loreto
La voce e la chitarra di
NICOLA PALLAD1NO
Conduce:
ANTONIO FRANZESE
• Accoglienze. Taglio del nastro
• Le opere candidate al “Premio”.
Mostra allestita dall Arch. Ignazio De Lucia
Per visite successive desiderabile concordare appuntamenti con le hostess:
Marisa. 340 6591892: Antonella, 349 3919543
ore 10,15 - Sala Gerardi Conedera
• Scintille di serenità
Presidi, docenti, giovani. i protagonisti della undicesima edizione di “farine ed il suo Molise”
Cortometraggi e visioni d’insìeme della Mostra proiettati con il sistema Power Point.
Proclamazione dei giudizì e del verbale di Giuria.
Presentano:
ANTONIO MUCC1ACCIO
AATONIO PICARIELLO
MARIA IRENE DI FONZO
GIULIANA SCOLASTICO
Membri della commissione Giudicatrice
ore 12,00
Buffet di saluto
Ripartenze
 
Il presidente del seggio elettorale di S.Giacomo ci scrive... Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
20 maggio 2011 S.Bernardino
urna_elettoraleAdesso parlo io....
Sono il presidente del seggio incriminato e in risposta all' articolo sul cosiddetto " SCRUTINIO TARTARUGA ALLA SEZIONE UNICA DI SAN GIACOMO" ti prego di voler pubblicare questa mia nota di chiarimento, non per accusare ne' giustificare nessuno, ma solo per portare a conoscenza di tutti i lettori i reali motivi del ritardo dello scrutinio.
Oltre a prevedibili ed imprevedibili disguidi di natura tecnico-procedurale vorrei far notare a coloro i quali hanno mostrato lamentele e rimostranze spesso scomposte, che la vera natura del rimarchevole ritardo dello scrutinio delle schede elettorali è da attribuire soprattutto alla eterogenea composizione della squadra di scrutatori che mi hanno affiancato in questa missione quasi "impossibile".Quando per un'elezione importante e sentita come quella del sindaco in un comune cosi' piccolo si allestisce una squadra formata da scrutatori inesperti perchè alla loro prima esperienza nel settore e per di piu' con attitudini professionali non del tutto assimilabili al tipo di compito da svolgere, la lentezza nel portare correttamente a termine le operazioni di scutinio diventa un fattore imprescindibile .
Ripeto, non voglio accusare nessuno ma " EST MODUS IN REBUS ! ".
Nonostante i miei tentativi disperati e quelli della mia segretaria, non certo alla sua prima esperienza, nel voler recuperare il tempo perduto nel primo scrutinio, il ritardo non è stato purtroppo eludibile.
A tutti coloro i quali  erano presenti posso solo dire che bastava guardare il colorito del mio viso all'alba a meta' tra il giallo e il verde, con leggere sfumature di blu sotto gli occhi per capire che forse non ne sarei uscita viva, agli assenti invece dico solo che è stata una notte interminabile pero' ricca di pathos che ha reso questa maratona ancora piu' bella ed emozionante. Pero' che soddisfazione dopo aver scrutinato l'ultima scheda decretare la vittoria del nuovo sindaco!
Sapete come si dice:" Bene o male l'importante è che se ne parli" e vorra' dire che queste ultime elezioni amm.ve a San Giacomo saranno ricordate da tutti per "  2 PICCIONI...2 FAVE E... 1 TARTARUGA!".
Un ringraziamento particolare va a tutti i rappresentanti di lista.. o quasi tutti...che contro ogni mio pronostico hanno spontaneamente collaborato per accelerare i tempi, ma soprattutto un grazie di cuore ad Erica, la mia segretaria, e Maria Letizia; senza di voi non avrei mai potuto farcela!
Al nuovo sindaco auguro un grande in bocca al lupo per questa sua nuova avventura ricordandogli che chi va piano....
Ti saluto caramente
Samantha Greco
 
Le analisi del voto alle elezioni provinciali a Guglionesi Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
guglionesi_nel_cuoreDall'Associazione "Guglionesi nel cuore" riceviamo e pubblichiamo:
Le analisi del voto alle elezioni provinciali a Guglionesi
Finita la bagarre pre-elettorale che ha visto, per l’ennesima volta, Guglionesi trasformarsi in una maxi incubatrice di molteplici candidati di “destra” di “centro” e di “sinistra”, non ci resta che commentare i dati venuti fuori dalle urne, visto che parliamo di dati matematici e gli stessi non possono essere “interpretati” ma semplicemente “analizzati”.
•    Il primo dato inconfutabile è quello che a Guglionesi ha vinto il centrodestra con oltre 64% dei consensi;
•    Il secondo dato è che chi si aspettava una flessione di “Guglionesi nel cuore” e del suo rappresentante Del Peschio, è rimasto a bocca asciutta. Il Candidato Del Peschio, con oltre il 26% dei consensi (743 voti), è risultato il primo dei candidati nel nostro comune e l’undicesimo (11°) rispetto a tutti i circa 300 candidati di centro-destra dell’intera provincia a livello di voti. E’ inutile sottolineare che questo risultato ci inorgoglisce e ci sprona a continuare sulla linea amministrativa intrapresa, convinti, oggi più che mai, che è quella giusta, ringraziando i concittadini che hanno, con il loro voto, confermato la loro fiducia nei confronti del nostro  gruppo.
•    Terzo dato, forse il più importante, è che Guglionesi, ed il territorio del nostro collegio, è rimasto senza rappresentante in seno al Consiglio Provinciale e su questo invitiamo tutti a ragionare con noi per individuare le cause, i perché e su chi sia da ritenere responsabile di tale situazione. Noi, come nostra consuetudine, sulle cose ci ragioniamo e poi ne parliamo per condividerle con la gente, magari aprendo nuove discussioni, ma con il solo intento di fare chiarezza. La cosa che appare subito evidente è che in questa ultima competizione elettorale due erano i gruppi politici organizzati: noi di Guglionesi nel cuore ed il gruppo del PD. Organizzati alla competizione, per noi, significa avere una macchina operativa e pensante che avrebbe portato comunque ad un risultato positivo, perché partiva da un progetto iniziale di candidatura  supportata da uomini, mezzi ed idee per poter affrontare l’intera tornata elettorale. Il nostro candidato non è mai stato solo il candidato di se stesso, ma ha avuto sempre al suo fianco numerosi compagni di viaggio sempre pronti a supportarlo in tutto. A conferma di quanto detto parlano i risultati dei due gruppi, che hanno più che doppiato gli altri. Appunto gli altri. Analizziamo chi sono costoro. Molto spesso si tratta di autocandidature, motivate da mire personalistiche che poco hanno a che vedere con il bene comune e molto con semplici aspirazioni personali, frutto di progetti inesistenti, e con risultati molto lontani dagli obbiettivi e dalle fantasie pre-elettorali. Parlano da soli i risultati ottenuti dal Partito socialista (83 voti), Regione nuova (114 voti), Provincia libera (5 voti), Diritti e libertà (20 voti). A questi vanno ad aggiungersi, con l’aggravante della motivazione “zema msrè” (dobbiamo misurarci), altri gruppi politici che non avendo ancora metabolizzato la sconfitta delle ultime comunali, ritenevano questa tornata come un banco di prova per dimostrare la scarsa tenuta dell’attuale amministrazione, ed invece hanno manifestato la loro pochezza politica sia in termini di voti che in termini di progettualità (rintracciabile solo in alcuni slogan stampati sui manifesti elettorali). Tali sono i dati ottenuti da Alleanza di Centro (275 voti), Italia dei Valori (184 voti) e, udite udite, dal PDL (294 voti), giunto al peggior risultato di sempre nel nostro Comune.
Ci fermiamo qui con l’elencazione dei partiti no per offendere qualcuno, ma perché soltanto i partiti sopra riportati erano quelli che vedevano tra i candidati alcuni nostri concittadini, e che a nostro modo di vedere, sono i veri e unici responsabili del fatto che la nostra collettività non ha oggi ben due rappresentanti nel Consiglio Provinciale.
Manifestiamo il nostro fermo disaccordo verso le persone che, a nostro avviso, con le loro candidature kamikaze, hanno calpestato il BENE COMUNE di un intero territorio, magari godendo di aver determinato con il loro “sacrificio” un risultato negativo per tutti noi.
Siamo sicuri che queste considerazioni potranno aiutare il formarsi di un giudizio critico nella nostra collettività verso simili atteggiamenti, e speriamo che in future competizioni, anziché l'individualismo di oggi, prevalgano l'unità e un sano campanilismo in vista del BENE COMUNE.
Vogliamo contribuire in modo aperto e sincero ad una ampia discussione su questo tema, molto sentito dall'intera cittadinanza.
Perciò invitiamo tutta la cittadinanza ad un pubblico dibattito che si terrà venerdì 27 maggio a Castellara alle ore 18,30.
Guglionesi nel cuore
 
<< Inizio < Prec. 491 492 493 494 495 496 497 498 499 500 Succ. > Fine >>

Pagina 491 di 502