Menu Principale

Votaci nella top 100

San Giacomo degli Schiavoni
Una due giorni teatrale per grandi e piccini a Guglionesi Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
2 aprile 2011 S. Francesco di Paola
teatro_Fulvio-icoGUGLIONESI - L'Altro Cantiere è "Teatro, ragazzi!"
Una due giorni teatrale per grandi e piccini, quella che per l'associazione L'Altro Cantiere ha cominciato oggi al Teatro Fulvio con "Calzini d'Italia" de La Strana Compagnia (produzione tutta molisana) e che si chiuderà oggi, sabato 2 aprile, con lo spettacolo "Una bambina di nome Maria" di Giampiero Pizzol con Laura Aguzzoni.
Ieri, Venerdì 1 aprile matinée con "Calzini d'Italia": doppia replica al Fulvio per le scuole della rassegna "Teatro, ragazzi!" che ha celebrato di nuovo il 150° dell'Unità d'Italia.
Oggi, Sabato 2 aprile alle ore 16.00 tornano al Teatro Fulvio quelli di Compagniabella con "Una bambina di nome Maria", di Giampiero Pizzol e con Laura Aguzzoni. Di fronte al mistero siamo tutti bambini.
Per informazioni sulle altre date della rassegna: 389 48 92 573; oppure: www.laltrocantiere.it
 
Domani sera tutti in Piazza Roma per ascoltare il concerto della Banda di Conversano. Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
17 agosto 2010 S.Giacinto
comitato_feste-icoCome ormai consuetudine da alcuni anni, il comitato organizzatore (clicca sull'icona a sx ) delle feste patronali vuole chiudere in bellezza la serie di manifestazioni dell'estate sangiacomese con uno splendido concerto della Grande Orchestra di Fiati "G.Ligonzo" Città di Conversano diretta dall'impeccabile bacchetta del maestro Angelo Schirinzi. Ecco come il maestro Schirinzi definisce la sua grande orchestra: Non semplici nomadi del pentagramma ma ambasciatori della cultura musicale pugliese in Italia e nel mondo. Non più barbieri, sarti e ciabattini ma musicisti veri, a tempo pieno, depositari di una storica tradizione contro le nuove mode e i falsi miti moderni.Si muove tra passato, presente e futuro la Grande Banda di Conversano diretta da Angelo Schirinzi.Rispettosa delle radici, della lezione dei maestri dell'epoca d'oro, del loro rigore interpretativo. Ma anche realista, consapevole che i tempi cambiano e che la missione educativa della banda nelle piazze delle feste, l'Opera dei poveri, è finita da un pezzo. Per riportare la gente al cospetto della cassarmonica e restituire dignità artistica alla banda, spesso minacciata da volgari faccendieri, Angelo Schirinzi ha puntato sulla qualità: organico eccellente, esecuzioni impeccabili, armonie da orchestra, uniformi storiche di grande impatto scenografico. Siete tutti invitati a partecipare
 
Questa sera tutti a S.Giacomo per il XV San Gia...zz Festival Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
12 agosto 2010 S.Ercolano
Albero troppo trapiantato, mai di frutti è caricato
Questa sera tutti a S.Giacomo per assistere al San Gia...zz Festival  giunto quest'anno alla sua XV° edizione. Molto interessanti i tre gruppi che si avvicenderanno sul palco nella piazza antistante la nostra chiesa. Aprirà la prima serata di domani giovedì 12 agosto il contrabassista Giovanni Tommaso con il suo gruppo "Apogeo" Quintet; seguirà venerdì 13 agosto il sassofonista Maurizio Giammarco con il suo quartetto "Jazz Four" e chiuderà la manifestazione il chitarrista Gigi Cifarelli con il suo gruppo  sabato 14 agosto. Prima del concerto di questa sera sarà proiettato un cortometraggio  con riprese ed interviste dell'edizione 2004 e sarà ricordato una delle anime di questo festival: Nicola Pettola.del Naturalmente per tutte le tre serate sarà possibile assaggiare le specialità eno-gastronomiche del nostro paese. Come ogni anno S.Giacomo aspetta le centinaia di appassionati provenienti da tutte le parti d'Italia che ormai  sono diventati affezionati seguaci di questa manifestazione entrata, a ben diritto, tra le più importanti performances nel mondo del jazz. Una sola persona quest'anno non sarà presente: Nicola Pettola uno dei principali fondatori di questo festival e che ci ha lasciato lo scorso anno. Siamo certi però che anche da lassù porgerà l'orecchio verso la sua S.Giacomo per ascoltare la pioggia di note che si alzeranno verso il cielo e che lui tanto amava.Vedi sotto il programma comleto delle tre serate.

san_giazz_2010-2

 
Lunghissimi applausi e tanti bis per il concerto " Ben Tornato Mandolino" tenutosi a Termoli ieri sera Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
11 agosto 2010 S.Chiara
trio_bentornato_mand.icoForse quello di ieri sera è stato uno dei concerti più belli inseriti nel cartellone dell'estate termolese. La Piazzetta di Largo Tornola strabboccava di gente.Ad esibirsi è stato il trio Bentornato Mandolino. La formazione molisana, composta al mandolino da Antonio Parascandalo, docente presso il Conservatorio L.Perosi di Campobasso, alla chitarra da Basso Cannarsa, alla voce solista da Milena Peccia diplomati con il massimo dei voti presso lo stesso conservatorio e con la partecipazione della voce narrante di Francesca Iannetta ha eseguito una serie di canzoni che rappresentano la storia della musica napoletana dal '600 ad oggi, e tra queste i più famosi classici della tradizione popolare presentati dalla dolce e splendida voce della cantante campobassana Milena Peccia che ha entusiasmato il numerosissimo pubblico presente nella location di Largo Tornola. Applausi scroscianti e partecipazione del pubblico che spesso ha cantato insieme al trio. Più di uno i bis concessi al pubblico che non voleva abbandonare la piazza. Il concerto ha chiuso il programma delle manifestazioni organizzato dall'Associazione Punto di Valore composta dai due direttori artistici Basso Cannarsa e Gianluca De Lena in collaborazione con l'Assessorato alla cultura di Termoli.
Per gli amanti della canzone napoletana alleghiamo una clip per riascoltare una delle melodie eseguite in chiusura allo spettacolo.

 
Con il concerto di Gigione e Donatello al quale hanno assistito diverse migliaia di persone si sono concluse le feste patronali a S.Giacomo Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
10 agosto 2010 S.Lorenzo
Con il concerto di Gigione e Donatello, si è conclusa la festa patronale dedicata a S.Antonio e S.Giacomo. Ieri sera Via Roma era stracolma di gente giunta dai diversi paesi del Molise e da fuori regione in modo particolare dalla Puglia e dalla Campania per assistere al concerto e per gustare le tante specialità eno-gastronomiche della nostra zona: prosciutto, ventricina, pampanella e porchetta innaffiato da buon vino locale. Ancora una volta dobbiamo ringraziare del comitato festa : Miccoli Italo, D'Aloè Giovanni, Marcantonio Pasquale,  Amicone Carlo, Gianni Lacertosa e Bucci Rino che sacrificando parte del loro tempo, sono riusciti a organizzare una magnifica festa continuando degnamente quella tradizione che abbiamo ereditata dai nostri padri e dai nostri nonni. Un plauso da parte della nostra redazione e. certo di interpretare i sentimenti dei nostri lettori, di tutta la cittadinanza sangiacomese.Per chi non è potuto essere presente può rivivere qualche momento della giornata guardando il video di cui sotto.

 
Proseguono i festeggiamenti a Termoli nella Parrocchia di S.Pietro e Paolo Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
28 giugno 2010 S.Ireneo
taranta-icoPer fer vita pura, conviene arte e misura

Dopo l'esibizione dei cori folkloristici tenutasi ieri sera per festeggiare il Ventennale del gruppo folkloristico "A’ Paranze" questa sera, lunedì 28 giugno, nell'ambito delle festività di S.Pietro e Paolo, a Termoli ci saranno le finali e la premiazione del XV Meeting dell'Amicizia. Seguiranno animazione per bambini con dolciumi e artisti di strada, musica e balli con il gruppo popolare “Lycosa”, a base di pizzica e taranta.
 
Tutta S.Giacomo festeggia per la vittoria del Divinus Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   

Divinus S.Giacomo batte il Guglionesi per 4 a 1
Tutta S.Giacomo in festa per la vittoria del Divinus contro il Guglionesi nella finale dei play-off.
Con questa vittoria il Divinus accede alla Prima Categoria 

divinus-giu10

 
Ieri presentato al pubblico termolese l'ultimo libro di Giovanni De Fanis: "Mò cchiù" Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   

6 giugno 2010
Giovanni_De_Fanis-icoAlla presenza di un numeroso pubblico, del sindaco di Termoli Antonio Basso Di Brino e di tanti politici locali e regionali, è stato presentato ieri, presso la galleria civica di Termoli, l'ultima fatica letteraria dell'amico Giovanni De Fanis, scrittore e giornalista locale: "Mò cchiù" - raccolta di proverbi e modi di dire in vernacolo termolese. Il libro è stato patrocinato da  Primonumero.it, che ha deciso di sostenere il lavoro prezioso di Giovanni De Fanis per una duplice ragione, come ha spiegato Monica Vignale. «Giovanni è stato uno dei pionieri del giornale online, una delle anime del nostro sito che ha messo a disposizione e continua a farlo la sua competenza, la sua passione e la sua memoria». L’altra ragione riguarda il vernacolo termolese, un idioma che con Primonumero.it ha un legame molto forte perché proprio il dialetto di Termoli è stato il primo veicolo pubblicitario di Primonumero. «Sono passati dieci anni da quando per la prima volta sono state attivate le pagine in vernacolo, ma quella resta una tappa indimenticabile per tutti noi che abbiamo a che fare, a vario titolo, con il sito. Tra i presenti  anche l’architetto Antonio De Felice, che ha firmato le 22 splendide tavole grafiche e la copertina del libro. Il libro raccoglie circa 2400 tra proverbi, detti ed espressioni gergali, ed è la prima raccolta organica e organizzata del genere così come ha ricordato il professor Lombardi che del libro ha curato l'introduzione.Per rivedere e risentire alcuni dei proverbi citati nel libro clicca sull'indirizzo di cui sotto per collegarti ad una clip lanciata su You Tube.

http://www.youtube.com/watch?v=Wcu4D8mOSyc

 
Previsioni del tempo a S.Giacomo di oggi e dei prossimi giorni Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
Clicca sotto per conoscere le previsioni del tempo a S.Giacomo di oggi e dei prossimi giorni:

http://meteo.viaggi.virgilio.it/italia/italia-centrale/molise/san-giacomo-degli-schiavoni.html

 
Trenta atleti della Runners alla Maratona di Napoli Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   

21 aprile 2010 S.Anselmo
Chi vuol lavoro degno, assai ferro, poco legno
runners-18apr10-icoMaratona Internazionale di Napoli - Nello splendido scenario di Piazza Plebiscito, nel cuore di Napoli, trenta atleti della Runners Termoli (gli amici che ogni anno organizzano la San Giacomo sotto le stelle) sui nastri di partenza. Tra gli oltre cinquemila partecipanti alla maratona, mezza maratona e gara collaterale di 4,5 km denominata “Corrinapoli”, piazzamento di prestigio e 12° posizione assoluta per il termolese DI BLASIO Gianni categoria MM45 giunto 3° della sua categoria in un ottimo real time di 2h50’55”  impiegato per completare  i fatidici 42,195 chilometri. A seguirlo a brevissima distanza un altro atleta del team adriatico, il seniores RECCHI Mirco giunto 18° in 2ore56minuti, 5° della sua categoria. Primo dei termolesi nella gara dei 21 km DI RENZO Alessio giunto 33° al traguardo e 4° della sua categoria. Sotto l’ora e trenta anche MUGNANO Rocco (1h27’50”) TESTA Nico (1h29’12”) ARCARI Claudio (1h29’31”). La gara svoltasi in un clima ideale per la gradevole temperatura anche se con un alto tasso di umidità, non è stata agevole in fatto di percorso. A dire degli addetti ai lavori, i diversi “strappi” in salita e i continui tratti di strada in lastricato e sampietrini, l’hanno resa oltremodo impegnativa. La distanza in maratona è stata obiettivo del keniano KIPCHIRCHIR VINCENT che l’ha vinta in (2h24’19”) e da CASO Annamaria in campo femminile,  della Napoli Nord Marathon  (3h07’35”). Per la cronaca la mezza maratona è stata vinta dal magrebino BEN KHADIR ABDELLHADI (1h09’21”). La prima donna è stata VENTO Loredana della CUS TIRRENO ATLETICA (1h27’06”).

 
<< Inizio < Prec. 481 482 483 484 485 486 487 488 489 490 Succ. > Fine >>

Pagina 490 di 491