Menu Principale

Votaci nella top 100

San Giacomo degli Schiavoni
Una poesia del poeta e musicista Nicola Palladino dedicata a S.Pietro Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
30 giugno 2020 SS. Primi Martiri

 
La dottoressa Anna Carmela Sorella dal 27 giugno è andata in pensione Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
29 giugno 2020 S.Pietro e Paolo


dott.ssa_Sorella_va_in_pensione_x_sito

La dott.ssa Anna Carmela Sorella, medico a San Giacomo degli Schiavoni dal dicembre 1986 dopo 34 anni, è andata  in pensione.
Il sindaco Costanzo Della Porta a nome di tutta la comunità ha salutato la dottoressa con queste parole:
“Per il tuo prezioso contributo al benessere della nostra comunità. La competenza, la generosità e il valore del suo operato rimarranno per sempre nei nostri cuori. Con profonda riconoscenza. San Giacomo degli Schiavoni 27 giugno 2020”.

 
"Riscopriamo le nostre origini". Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
28 giugno 2020 S.Attilio

10 agosto 2015 San Giacomo degli Schiavoni (CB). Ore 21:00 piazza Roma l'associazione San Giacomo Unicamente, con il Patrocinio del Comune e con la collaborazione del comitato festa, organizza la 3^ edizione di

"Riscopriamo le nostre origini".

Presenta Angela Tancredi. 
Riprese e montaggio di Nicola Mastrogiuseppe

 
Informazioni utili avute dal sindaco di San Giacomo Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
27 giugno 2020 S.Cirillo
[25/6, 16:56] Costanzo Della Porta: Per agevolare i cittadini per il cambio del medico di famiglia in alto ho postato la delega con le istruzioni da seguire, inviatemi dalla d.ssa Travaglini
[25/6, 16:56] Costanzo Della Porta: La delega va firmata in basso a sinistra alla voce "FIRMA DI CHI DELEGA". ad essa andranno allegate la fotocopia fronte/retro della carta di identità  e la fotocopia fronte/retro della tessera sanitaria. Le deleghe potranno essere ritirate e riconsegnate presso lo studio medico di San Giacomo degli Schiavoni oppure in farmacia preferibilmente entro il 7 luglio, previa impossibilità di ricevere assistenza medica.
 
ESCURSIONE SUBACQUEA ALLA SCOPERTA DEI RESTI DEL PORTO DELL'ANTICA HISTONIUM Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
26 giugno 2020 Josè Maria Esciva 
porto_sepolto_di_vasto
Invito ricevuto dagli amici dell'Associazione Italia Nostra del Vastese.
L'evento ha come finalità il finanziamento delle attività di ricerca, valorizzazione e tutela dei resti romani di località Trave e Concarella (Cungarelle, Conca d’Oro) di Vasto
N.B. L'evento potrebbe non avere luogo o essere rimandato al giorno seguente a causa delle non ottimali condizioni di visibilità (gli iscritti saranno tempestivamente avvisati tramite WhatsApp o sms)
ISCRIZIONE OBBLIGATORIA
Tramite Whatsapp o SMS al 348 3576711 (è preferibile la prima forma di comunicazione).
INCONTRO
Ore 8,30 all'estremità nord della della spiaggia di Vasto Marina, lungomare E. Cordella (dove una sbarra impedisce il transito dei veicoli).
Coordinate per il navigatore o per Maps: 42°06'28.8"N 14°43'03.3"E
ACCESSIBILITA'
Si consiglia di giungere da dove termina il lungomare nord a Vasto Marina (ultimo tratto a piedi di ca. 200 m);
EQUIPAGGIAMENTO
Maschera sub con snorkel e scarpe adeguate per la passeggiata (in alcuni tratti il fondale è coperto di ciottoli).
COSTO
Euro 20 (euro 10 per i soci di Italia Nostra e per i ragazzi sotto i 14 anni).
Riduzioni per famiglie e gruppi.
Si paga in loco.
INFO
3483576711
SINTESI STORICO-ARCHEOLOGICA
Il tratto della costa vastese compreso tra il Monumento alla Bagnante e il trabocco “Concarerelle” conserva numerosi ed importanti resti archeologici risalenti a circa duemila anni fa, quando sulla collina dove oggi si trova Vasto sorgeva la città romana di Histonium. Alcuni resti sono visibili lungo la spiaggia, spesso mimetizzati o nascosti tra gli scogli, altri furono rinvenuti durante la costruzione della ferrovia (all’incirca tra il 1860 ed il 1870) ed altri ancora oggi si trovano sott'acqua, a pochi metri dalla riva.Queste evidenti presenze archeologiche indicano l'esistenza di un abitato costruito a diretto contatto col mare: l’ipotesi più probabile è che si trattasse di un centro portuale, sorto in funzione dei traffici mercantili di Histonium e parzialmente sommerso dalle acque marine in un’epoca non ancora definita dagli studiosi.
Dal 2017 la sezione di Italia Nostra del Vastese continua la ricerca scientifica sul sito in collaborazione con la Parsifal Società Cooperativa di Vasto ed organizza escursioni guidate, accessibili a chiunque sia in grado di usare maschera e boccaglio per poter ammirare i suggestivi resti archeologici sommersi che si trovano a una profondità massima di un paio di metri.Dal 2020 le visite guidate sono organizzate in sinergia con il Consorzio di operatori commerciali e turistici “Vivere Vasto Marina”
 
"Riscopriamo le nostre origini". ediz. del 2015 Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
25 giugno 2020 S.Guglielmo
10 agosto 2015 San Giacomo degli Schiavoni (CB). Ore 21:00 piazza Roma l'associazione San Giacomo Unicamente, con il Patrocinio del Comune e con la collaborazione del comitato festa, organizza la 3^ edizione di
"Riscopriamo le nostre origini".
Presenta Angela Tancredi. 
Riprese e montaggio di Nicola Mastrogiuseppe.

 
San Giovanni e le apparizioni del 24 giugno. Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
24 giugno 2020 S.Giovanni Battista

san-giovanni-battista1918

Molti termolesi sono convinti che nel giorno di San Giovanni, il 24 giugno di ogni anno, il santo appaia all’orizzonte tra il cielo e il mare, proprio nel momento in cui sorge il sole. Tra i riflessi dei raggi sulla superficie dell’acqua, tra il bagliore accecante e l’arancione dell’aurora c’è chi giura  e spergiura di aver visto il Battista spargere acqua santa in mare e benedire dunque le acque della città. E chi nel riverbero del sole sull'acqua ha visto il santo bagnarsi le mani o piedi. Un tempo, molte generazioni fa, i termolesi si radunavano lungo la strada che va dal porto al Belvedere e guardando a levante aspettavano l'apparizione. Legata alla leggenda di San Giovanni c'è n'è un'altra che riguarda solo le donne. Una volta, infatti, le termolesi in età da matrimonio a mezzanotte in punto del 23 giugno versavano in un bicchiere d’acqua del piombo liquefatto che raffreddandosi al contatto dell’acqua assumeva forme varie (ndr in altre località si usava versare nell'acqua o il rosso dell'uovo o la posa del caffè). A seconda che fossero più o meno rotonde ricavavano l’auspicio che presto o mai si sarebbero fidanzate o sposate.
Giovanni De Fanis
 
I disegni dei bimbi della Scuola d'Infanzia di San Giacomo al TG Molise Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
23 giugno 2020 S.Lanfranco 
corona-virus
I disegni dei bimbi della Scuola d'Infanzia di San Giacomo con quelli di Petacciato e Montecilfone presentati durante il telegiornale del giorno 21 giugno ore 14,00. L'argomento il "coronavirus" . Tutti i disegni realizzati durante la permanenza a casa.
Aprite il filmato dal minuto 25,15.
Buona visione

CLICCA QUI SOTTO

https://www.youtube.com/watch?v=_GMTMQ10TqY&feature=youtu.be

 
L'arch. Franco Valente nuovo presidente dell'Ist. Naz. dei Castelli del Molise Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
22 giugno 2020 S.Paolino da Nola
franco-valente_rid
Uno speciale augurio al rappresentante del Molise presso L'Archeoclub Nazionale, arch. Franco Valente che da sabato 20 giugno ha assunto, a Campobasso, l'incarico anche di nuovo presidente della sezione molisana dell’Istituto Nazionale dei Castelli. L'amico Franco Valente, architetto, storico venafrano e molisano, prende il posto della professoressa Onorina Perrella che ha guidato l’Istituto Nazionale dei castelli del Molise per 20 anni consecutivi.
Caro Franco, un abbraccio da parte nostra e siamo certi che continuerai a "battagliare" e a impegnarti per far conoscere le bellezze storiche, artistiche e architettoniche del nostro Molise.
Oscar De Lena presidente dell'Archeoclub sede di Termoli e tutti i soci dell'Associazione
 
"La Notte dell'Arte e dello Sport" edizione anno 2015 Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
21 giugno 2020 S.Luigi Gonzaga

21 giugno 2015 San Giacomo degli Schiavoni (CB). Ore 21:00 villa comunale l'Asssociazione San Giacomo Unicamente, con il Patrocinio del Comune e in occasione del "Solstizio d'Estate", organizza la 1^ edizione della "La Notte dell'Arte e dello Sport".
Presenta Angela Tancredi.
Riprese e montaggio di Nicola Mastrogiuseppe.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 5 di 494