Menu Principale

Votaci nella top 100

San Giacomo degli Schiavoni
Concerto con musiche da film al Cinema Sant'Antonio domani a Termoli Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
1 febbraio 2020 S.Verdiana
11-The-Palm-Court-Quartet-280x300
Stagione concertistica di Termoli Musica con il Court Palm Quartet.
Domani, domenica 2 febbraio alle 18 al Cinema Sant’Antonio spazio alla musica da film.
Un concerto di viola, violino e violoncello che regalerà ai presenti
“Il meglio del pop americano ed altri evergreen dal grammofono al grande schermo”.
Prosegue la stagione concertistica di Termoli Musica con il Court Palm Quartet.Domenica 2 febbraio alle 18 al Cinema Sant’Antonio spazio alla musica da film.
Un concerto di viola, violino e violoncello che regalerà ai presenti “il meglio del pop americano ed altri evergreen dal grammofono al grande schermo”.
Costo del biglietto 15 euro


 
Don Benito sulla rete televisiva TV2000 racconta San Timoteo Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
31 gennaio 2020 S.Giovanni Bosco
Timoteo, il santo che unisce Oriente e Occidente: racconta la sua storia sulla TV 2000 Don Benito Giorgetta, Parroco S. Timoteo - Termoli
 
Le iniziative per San Valentino 2020 nel borgo vecchio di Termoli Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
30 gennaio 2020 S.Martina
borgo_vecchio_2003

Le iniziative per San Valentino 2020 nel borgo federiciano
La Turismol, Associazione di promozione culturale e turistica di Termoli, in stretta ed attiva collaborazione con l’Associazione Termoli Medievale (commercianti del borgo), vi invitano alla 2° edizione dell'evento: "#un bacionelborgotermoli".
A partire da Giovedi 30 gennaio fino al 15 febbraio, saranno posizionati in forma temporanea all’interno del borgo federiciano di Termoli, 4 “segnaletiche d’amore” nei punti più romantici e panoramici dello stesso, per poter immortalare il bacio più bello dove i turisti e termolesi potranno godere anche di un magnifico palcoscenico naturale in cui scegliere di scattare foto e/o selfie in coppia, con la propria mamma, papà, nonna, amici, con il loro fido, purchè ci sia LOVE!
Tutti gli scatti dovranno inoltre avere un hashtag di riferimento obbligatorio: #unbacionelborgotermoli, scopo per cui verrà promosso il nostro borgo ovunque e non solo per questa occasione di festa!
L’iniziativa infatti, è stata ideata e voluta dalla Turismol, Associazione di promozione culturale, attiva sul territorio del borgo da ormai 11 anni e dall’Associazione Termoli Medievale ( commercianti tutti del borgo termolese) per richiamare il turista e anche lo stesso termolese a vivere il borgo federiciano non solo nel periodo estivo, ma soprattutto durante tutto il lungo inverno, spesso spoglio e desolato come si è raccontato nelle ultime settimane.
Per chi vorrà, ci sarà anche una gara fotografica a suon di likes e cuoricini su Facebook ed Instagram; la foto più votata riceverà in omaggio un’ingrandimento del loro ricordo! (Vedi regolamento in allegato)
Ma non finisce qui…
Nel pomeriggio del 14 febbraio a partire dalle ore 18.30( punto d’incontro entrata Castello Svevo), la Turismol organizzerà un tour culturale che porterà gli innamorati a scoprire la storia del piccolo borgo federiciano ed i suoi monumenti storici principali : la Cattedrale,il Castello Svevo ed alcune delle residenze storiche che verranno aperte per la Turismol e per gli ospiti in questa data così speciale.
Sarà un tour GRATUITO e aperto non solo per le coppie di innamorati.
L’evento sarà presentato Giovedi 30 gennaio 2020 in P.zza Duomo ore 10.00 a Termoli con la partecipazione dell’Assessore al Turismo e Cultura, Michele Barile e del Sindaco della città termolese, Francesco Roberti che hanno patrocinato con entusiasmo l’evento.
Per ulteriori informazioni sull’evento e prenotazioni Tour TURISMOL del 14 febbraio 2020
Mobile: 339 880 9550
Email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
le iniziative per San Valentino 2020 nel borgo federiciano 
 
Gli artisti, il museo e il territorio - Domani al MACTE di Termoli Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
29 gennaio 2020 S.Costanzo
Museo_arte_moderna_x_sito
Il MACTE Museo di Arte Contemporanea di Termoli presenta un nuovo appuntamento del ciclo MACTE Incontri:
Gli artisti, il museo e il territorio
Domani, giovedì 30 gennaio alle ore 18 il Direttore Artistico del MACTE, Laura Cherubini, introduce l’artista più volte partecipe del Premo Termoli, Sergio Lombardo, e Lorenzo Canova, Professore associato di Storia dell’Arte Contemporanea dell’Università degli Studi del Molise. Moderano l’incontro Arianna Rosica e Gianluca Riccio, curatori della mostra GIUSEPPE UNCINI / TERMOLI 2019, da poco conclusa.
L’incontro è gratuito, con ingresso libero fino a esaurimento posti. Con l'occasione sarà possibile visitare gratuitamente il museo, con orario prolungato fino alle ore 21.
La conferenza sarà incentrata sulla storia del Premio Termoli e su come questa iniziativa abbia dato continuità a una rete di relazioni tra il museo, la città e il territorio. La storia e l’eredità di questo importante Premio sarà osservata anche attraverso il racconto di due diretti testimoni. Il primo è il Maestro Sergio Lombardo, partecipe in più occasioni del premio - si segnala la XIII edizione del 1968 in occasione della quale entrò in collezione la sua opera Scatola con 24 cubi (1967) - e profondamente legato alla città molisana. Il racconto prosegue con l’altro testimone, il professore Lorenzo Canova, che nel 2011 e 2012 ha curato due edizioni del premio.
 
Oggi pomeriggio a Termoli presentazione del libro: ”Basta salari da fame” Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
28 gennaio 2020 S.Tommaso d'Aquino
basta-salari-da-fame-167466

La dottoressa Marta Fana tornerà a Termoli oggi pomeriggio 28 gennaio alle ore 17,30, nella sala convegni del Circolo della Vela di Termoli per illustrare il suo ultimo lavoro ”Basta salari da fame”, edito da Laterza nella collana Tempi Nuovi. L’incontro è organizzato da Termoli Bene Comune – Rete della Sinistra.
“Abbiamo un urgente bisogno di tornare a discutere del lavoro e di tutte le sue implicazioni, dall’estrema precarietà alle innumerevoli forme di “contrattini” che condizionano le nostre vite quotidiane, soffocate da un comune denominatore, i bassi salari, ovvero la forma di sfruttamento più subdola che, dentro una crisi diffusa, ci costringe ad accettare condizioni di lavoro ai limiti della sopravvivenza” scrivono nella presentazione.
“Ascolteremo dalle parole dell’autrice la storia e il dramma quotidiano di un paese che fa dello sfruttamento salariale una condizione strutturale, che genera ineguaglianza e marginalità, fomenta odio e rancore sociale. Una narrazione reale e impietosa, assolutamente stridente con la propaganda che ci viene quotidianamente propinata da buona parte della politica nazionale. “Oggi in Italia si guadagna meno di trenta anni fa, a parità di professione, di livello di istruzione, di carriera. Vale per tutti, tranne per quella minoranza che sta in alto. Questo dovrebbe essere il problema. Ci è stato detto che bisognava rendere il mercato del lavoro più flessibile e abbassare i salari per aumentare la competitività delle aziende e saremmo stati tutti più ricchi: l’abbiamo fatto e invece siamo solo più poveri e ricattabili.
estratto da Primonumero
 
Oggi la "Giornata della Memoria" per ricordare la Shoah Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
27 gennaio 2020 S.Angela Merici 

giornata_Shoah_27gen
In tutta l'Italia si celebra oggi la "Giornata della Memoria" per ricordare la Shoah .
"Shoah" , questo termine ebraico che significa "desolazione, catastrofe, disastro, sterminio". ...Sei milioni sono stati gli ebrei morti nei campi di concentramento durante l’ultima guerra a causa della follia nazista. Non si può dimenticare ciò che è successo durante la seconda guerra mondiale. Le eliminazioni di massa venivano condotte in modo sistematico: venivano fatte liste dettagliate di vittime presenti, future e potenziali, così come sono state trovate le meticolose registrazioni delle esecuzioni. Oltre a ciò, uno sforzo considerevole fu speso durante il corso dell'olocausto per trovare metodi sempre più efficienti per uccidere persone in massa, ad esempio passando dall'avvelenamento con monossido di carbonio dei campi di sterminio dell'Operazione Reinhard di Belzec, Sobibór e Treblinka, all'uso dello Zyklon-B di Majdanek e Auschwitz; camere a gas che utilizzavano monossido di carbonio per gli omicidi di massa venivano usati nel campo di sterminio di Chelmno. In aggiunta alle esecuzioni di massa, i nazisti condussero molti esperimenti medici sui prigionieri, bambini compresi. Uno dei nazisti più noti, il Dottor Josef Mengele, era conosciuto per i suoi esperimenti come l'"angelo della morte" tra gli internati di Auschwitz.Alleghiamo alcune foto scattate da un nostro affezionato lettore nei campi di concentramento di Auschwitz  e Birkenau che si trovano a circa 60 chilometri ad ovest di Cracovia in Polonia..
 
Oggi Festa di San Timoteo messa celebrata in San Pietro a Roma da Papa Francesco alla presenza delle reliquie del compatrono di Termoli Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
26 gennio 2020 SS: Tito e Timoteo

Urna_di_S.Timoteo_x_sito
Oggi 26 gennaio, Domenica della Parola di Dio. Festività neo-istituita da Papa Francesco
.
Per questa importante giornata, con cui si concluderà il pellegrinaggio del corpo di San Timoteo a Roma, il programma degli eventi prevede: 

- alle ore 7 ci sarà il trasferimento delle reliquie di San Timoteo nella Basilica di San Pietro in Vaticano.
- alle 10 sarà il momento della celebrazione eucaristica presieduta dal Santo Padre Francesco e,
- alle ore 18 nella Chiesa di San Timoteo Termoli verranno accolte nuovamente le reliquie in città.
Il tutto con una celebrazione eucaristica presieduta dal Vescovo Gianfranco De Luca e la Benedizione dei Lettori della Parola.
Al termine ci sarà la processione di rientro in Cattedrale e il canto del Te Deum.
 
Rivediamo insieme la 5^ edizione della "Festa del vino e dell'olio nuovo". Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
25 gennaio 2020 Conversione di San Paolo

23 novembre 2019 ore 20:00 in via Terravecchia nel centro storico di San Giacomo degli Schiavoni (CB). L'Associazione Socio -Culturale San Giacomo Unicamente presenta , con il Patrocinio del Comune, la 5^ edizione della "Festa del vino e dell'olio nuovo". Percorso enogastronomico per le vie del Borgo con degustazione di vino, assaggio dell'olivo d'oliva 2019, presentazione di piatti tipici Sangiacomesi e prodotti locali. Intrattenimento musicale a cura del gruppo folkloristico "A Paranze" di Termoli (CB). Tutto il materiale usa e getta utilizzato sarà compostabile e biodegradabile, complimenti agli organizzatori per la bellissima iniziativa.
I ringraziamenti e i saluti di Antonio De Lena presidente dell'associazione e di Massimo Fiocchi consigliere comunale.
Interviste di Marisa Monachesi. 
Riprese e montaggio di Nicola Mastrogiuseppe.

 
Domenica 26 gennaio torna IL MARE D’INVERNO sul litorale di Termoli Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
24 gennaio 2020 S.Francesco di Sales 
spiaggia_in_inverno_2
Avviso per tutti gli amanti della nostra bella spiaggia e del mare di Termoli.
appuntamento nei pressi dell'ex ristorante il Modenese alle ore 9,30
Fare Verde pulisce le spiagge quando non servono ai bagnanti, per ricordare a tutti che l’inquinamento dei litorali dura 12 mesi l’anno e non solo d’estate.
Lo slogan scelto per l’edizione di quest’anno della storica operazione ecologista, giunta ormai alla 29^, è
“C’è un mare di Plastica di cui possiamo fare a meno”.
Nelle ultime edizioni, infatti, abbiamo assistito ad una crescita esponenziale della plastica tra i rifiuti raccolti, effetto dell’uso smodato, e quasi sempre evitabile, di versioni “usa e getta” per ogni tipologia di articolo di uso quotidiano.
E non è un caso che il Parlamento Europeo, partendo proprio dal fatto che l’80% dei rifiuti rinvenuti a mare e sulle spiagge è costituito da plastica, ha varato la storica Direttiva UE 2019/904 del 5 giugno 2019, meglio conosciuta come direttiva SUP (Single Use Plastics), che impone divieti alla vendita di alcuni articoli monouso in plastica.
Divieti che dovranno essere recepiti entro luglio 2021 da tutti gli Stati membri.
Fare Verde, con “Il mare d’Inverno” vuole quindi rilanciare la necessità di convertire i vecchi modelli di produzione e consumo basati su economia di tipo lineare, al nuovo modello di economia circolare, basato sulla produzione di beni da materie e fonti rinnovabili, da rimettere in circolo con le più moderne filiere di riuso e riciclo, scongiurando il ricorso a discariche ed inceneritori per gli oggetti a fine vita.
Per quanto concerne la plastica, bisogna inoltre fare i conti con la difficoltà di riciclo di buona parte dei materiali (circa il 50%) che costituiscono le plastiche da raccolta differenziata; spesso questi hanno origine da polimeri differenti e non sempre trattabili dagli impianti. Questo miscuglio, meglio noto come “Plasmix”, spesso diventa Combustibile Solido Secondario (CSS) per gli impianti di incenerimento, quindi aggiungendo al danno, la beffa.
Per questo la priorità assoluta da perseguire resta quella della riduzione a monte della produzione di rifiuti attraverso stili di vita più sobri e meno consumistici, nonché scelte di consumo, sia  individuali che collettive, maggiormente sostenibili per l’ambiente.
L’edizione 2020 de Il Mare d’Inverno, è patrocinata dalla Commissione Europea, dalla Camera dei Deputati, dal Ministero dell’Ambiente, dalla Guardia Costiera e dal Comune di Termoli.
Ai volontari di Fare Verde si aggiungeranno quelli di Ambiente Basso Molise, del Comitato art. 21 di Petacciato, dell’Associazione L’AltraGuglionesi, delle Guardie Zoofile dell’Anpana Molise.
Anche quest’edizione, come consuetudine da alcuni anni, vedrà la partecipazione di una rappresentanza di migranti ospiti delle strutture di accoglienza regionali; una collaborazione oramai consolidata che Fare Verde promuove nell’ambito del progetto Azion&integrAzione.
L’appuntamento è alle ore 9.30 presso il lungomare nord di Termoli, all’altezza dell’ex ”Motel Modenese”; l’iniziativa è ovviamente aperta a tutta la cittadinanza che è invitata a partecipare e condividere una mattinata di volontariato ed impegno civico.
Fare Verde pulisce le spiagge quando non servono ai bagnanti, per ricordare a tutti che l’inquinamento dei litorali dura 12 mesi l’anno e non solo d’estate.

estratto da Primonumero 

 
Oggi pomeriggio a Termoli: "Giornata della Memoria" Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
23 gennaio 2020 S.Emerenziana
giornata_della_memoria

Oltre agli autori del libro “Ferramonti. Storia di una vita” sarà presente Lydia Shapirer, presiedente delle Comunità ebraiche del Sud Italia. L’evento sarà collocato in una cornice suggestiva e accompagnato dalla pittura estemporanea di artisti.
Agli ospiti sarà distribuito un assaggio della “Pizza di Beridde”, pizza dolce tradizionale
Oltre agli autori del libro “Ferramonti. Storia di una vita” sarà presente Lydia Shapirer, presiedente delle Comunità ebraiche del Sud Italia. L’evento sarà collocato in una cornice suggestiva e accompagnato dalla pittura estemporanea di artisti.
Agli ospiti sarà distribuito un assaggio della “Pizza di Beridde”, pizza dolce tradizionale

estratto da Primonumero
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 4 di 477