Menu Principale

Votaci nella top 100

San Giacomo degli Schiavoni
Bollettino 22marzo: 2 decessi, 29 positivi su 421 tamponi e 165 guariti Dati nazionali Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
23 marzo 2021 S.Turibio
corona-virus
Aggiornamento bollettino 22 marzo ore 19:00
La situazione secondo i dati forniti dall'ASReM è la seguente: i positivi al tampone da Coronavirus sono 12037, gli attualmente positivi sono 118917 in terapia intensiva e 70 nel reparto di malattie infettive del Cardarelli di Campobasso. 3 è ricoverato al Gemelli Molise (3 in terapia intensiva e 0 in subintensiva)  18 al San Timoteo di Termoli, 7 Neuromed (4 in terapia intensiva e 3 in subintensiva).
Il totale dei guariti è 10412 e il totale dei deceduti è 424.
Sono stati eseguiti 162305 tamponi.
I tamponi processati nella giornata di oggi sono 421,  2 decessi: uomo di 85 di Isernia, uomo di 80 anni di Termoli, uomo di 88 anni di San Martino in Pensilis, uomo di 91 anni di Limosano, donna di 73 anni di Isernia. 165 i guariti.
I 29 positivi sono così distribuiti: 3 Baranello, 4 Boiano, 5 Campobasso, 1 Campodipietra, 1 Campolieto, 1 Campomarino, 1 Cercemaggiore, 1 Fossalto, 1 Guglionesi, 3 Jelsi, 5 Limosano, 1 Riccia, 1 San Martino in Pensilis, 1 Toro.
 
Bollettino #21marzo: 5 decessi, 18 positivi su 185 tamponi e 55 guariti Dati nazionali Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
22 marzo 2021 S.Lea
corona-virus
Aggiornamento bollettino 21marzo ore 19:00
La situazione secondo i dati forniti dall'ASReM è la seguente: i positivi al tampone da Coronavirus sono 12010, gli attualmente positivi sono 1328,  13 in terapia intensiva e 69 nel reparto di malattie infettive del Cardarelli di Campobasso. 3 è ricoverato al Gemelli Molise (3 in terapia intensiva e 0 in subintensiva)  22 al San Timoteo di Termoli, 6 Neuromed (3 in terapia intensiva e 3 in subintensiva). Il totale dei guariti è 10192 e il totale dei deceduti è 417. Sono stati eseguiti 161884 tamponi.
I tamponi processati nella giornata di oggi sono 185,  5 decessi: uomo di 85 di Isernia, uomo di 80 anni di Termoli, uomo di 88 anni di San Martino in Pensilis, uomo di 91 anni di Limosano, donna di 73 anni di Isernia. 55 i guariti.
I 18 positivi sono così distribuiti: 3 Cercemaggiore, 1 Ferrazzano, 1 Guglionesi, 2 Jelsi, 3 Longano, 1 Montelongo, 1 Portocannone, 6 Termoli.

 
In questo clima di "clausura" farci due risate ci fa bene.... Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
21 marzo 2021 V° domenica di Quaresima 
6 luglio 2018 salone della Caritas in Termoli (CB). La Diocesi di Termoli - Larino presenta Agorà, germogli di vita.
Metti in circo(lo) il tuo amore, il circo in Parrocchia. Animazione con la Caritas di Sassari a cura della Caritas Diocesana di Termoli - Larino. Conduce il giornalista Fabrizio Occhionero.
Riprese e montaggio di Nicola Mastrogiuseppe.

 
Bollettino #19marzo: 1 decesso, 62 positivi su 762 tamponi e 115 guariti Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
20 marzo 2021 S.Alessandra
corona-virus
Aggiornamento bollettino 19 marzo ore 18:20
La situazione secondo i dati forniti dall'ASReM è la seguente: i positivi al tampone da Coronavirus sono 11935, gli attualmente positivi sono 1373, 12 in terapia intensiva e 70 nel reparto di malattie infettive del Cardarelli di Campobasso. 1 è ricoverato al Gemelli Molise (1 in terapia intensiva e 0 in subintensiva)  22 al San Timoteo di Termoli, 8 Neuromed (3 in terapia intensiva e 5 in subintensiva). Il totale dei guariti è 10133 e il totale dei deceduti è 417. Sono stati eseguiti 160998 tamponi.
I tamponi processati nella giornata di oggi sono 762, ci sono inoltre un decesso: uomo di 76 anni di Bojano. 115 guariti.
I 62 positivi sono così distribuiti: 1 Bojano, 4 Campobasso, 1 Campodipietra, 4
 
Accadeva il lontano 19 marzo del 1983 - Papa Giovanni Paolo II visitava San Salvo e Termoli Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
19 marzo 2021 S.Giuseppe  
TANTI TANTI AUGURI A TUTTI I PAPA' DEL MONDO
E IN PARTICOLARE A QUELLI CHE SEGUONO IL NOSTRO SITO

I miei ricordi, come dipendente della Società Italiana Vetro, della visita del Papa Giovanni Paolo II
alla zona industriale di S.Salvo e poi a Termoli
papa_Wojtyla2

Era il 19 marzo del 1983, quando il Papa Giovanni Paolo II visitò, in mattinata la zona industriale di San Salvo e nel pomeriggio Termoli. Si intrattenne prima con gli operai della Magneti Marelli dove celebrò la Santa Messa alla presenza di migliaia di fedeli provenienti da ogni parte d'Abruzzo e poi con quelli della Società Italiana Vetro (la SIV) dove rimase a pranzo insieme agli operai. Il momento più toccante del percorso del Papa lungo le linee di lavorazione della Magneti Marelli fu certamente quando un operaio, in tuta blu come tutti i suoi colleghi, si staccò dal suo gruppo e si  avvicinò con passo deciso al Pontefice. Poche parole seguite da un caldo abbraccio. I giornalisti dovettero aspettare qualche minuto prima di conoscere i particolari dell'episodio. L'operaio, residente in un piccolo centro del Molise, Montemitro, di origine slava volle far sapere al Papa le origini del suo paese e il Papa si soffermò qualche minuto con lui chiedendogli notizie della sua famiglia e dei parenti lontani. Un colloquio, come fra due vecchi amici, proprio come prerogativa di Giovanni Paolo II che, all'austerità del cerimoniale, preferiva il contatto diretto e amichevole con la gente. Più avanti un gruppo di lavoratori  attorniò il Papa e, tenendo in mano dei ramoscelli di ulivo intonarono la canzone "Vola vola", la più nota del folklore abruzzese. Quel giorno Papa Giovanni Paolo II, parlando sul piazzale della Marelli a una immensa folla, aveva ribadito la stretta connessione tra lavoro e preghiera, tra progresso sociale e spirituale. Significative le sue parole: "Da questa cittadina che prende il nome del monaco Salvo, il mio pensiero si estende a tutti gli abitanti d'Abruzzo e Molise ovunque essi si trovino, nelle popolose città e nei paesi più piccoli, sulle montagne o in riva al mare. E non dimentico coloro che hanno dovuto lasciare questa terra per motivi di lavoro. Vorrei che tutti si sentissero cordialmente abbracciati dal mio benedicente saluto, che ad ognuno rivolgo da questo luogo suggestivo, dove ancora sembra risuonare il motto "Ora et labora" dei monaci benedettini che qui si stabilirono fin dalla metà dell'ottavo secolo, provenienti dalla non lontana abbazia di Montecassino".
Alle ore 13,00 Giovanni Paolo II si trasferì alla SIV (Società Italiana Vetro) che all’epoca occupava circa 3200 dipendenti dove gli venne fatto visitare la linea del forno Float, un impianto che ogni giorno produce una lunga lastra di vetro larga 3,2 metri e lunga circa 30 chilometri. Visitando gli impianti di quella che era la più grande vetreria d'Europa. Il Papa, con l'elmetto di sicurezza in testa, si volle avvicinare ad uno degli altiforni per guardare con un’ apposita maschera di protezione il bacino del vetro fuso a 1400°C.  Terminata la visita agli impianti Giovanni Paolo II fu accompagnato alla mensa aziendale per pranzare con alcuni dirigenti e tanti operai e sindacalisti. Il menù di quel pranzo prevedeva: antipasto "delizie dell'Adriatico" (a base di scampi e calamaretti); risotto salmone e champagne; cosciotto di vitello alla Napoleone, carote glassate e spinaci al burro e barchetta di ananas al pon pon (gelato). Il tutto innaffiato con Trebbiano e Cerasuolo d'Abruzzo, annata 1981. Il pranzo fu preparato da un ristorante di Chieti e uno di Francavilla al Mare. Terminato il pranzo, molto apprezzato, il Papa, in elicottero lasciò San Salvo ed atterrò sul piazzale del porto di Termoli dove ad attenderlo c'era il Vescovo mons. Cosmo Francesco Ruppi  e il sindaco dell'epoca Remo Di Giandomenico. Dopo gli scambi di benvenuto Giovanni Paolo II venne accompagnato in Cattedrale per pregare sulla tomba di S.Timoteo e successivamente, attraversando le vie principali di Termoli, raggiunse la nuova piazza realizzata per l'occasione e che poi prenderà il suo nome. Qui celebrò la Santa Messa seguita da una immensa folla giunta da tutto il Molise e dalle regioni limitrofe. Terminata la messa il Papa tornò sul piazzale del porto dove con l'elicottero raggiunse l'aeroporto di Pescara e qui, con un aereo DC9 dell'Alitalia, tornò a Roma lasciando in tutti i presenti un ricordo indelebile.
Per ricordare quella storica giornata, vi proponiamo un filmino che raccoglie i momenti più salienti accaduti quel 19 marzo del 1983.

Clicca sotto per rivedere cosa accadde in quella storica giornata 

 
Bollettino della nostra regione del17 marzo: 6 decessi, 83 positivi su 566 tamponi e 124 guariti Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
18 marzo 2021 S.Salvatore
corona-virus
Aggiornamento bollettino 17 marzo ore 18:55
La situazione secondo i dati forniti dall'ASReM è la seguente: i positivi al tampone da Coronavirus sono 11833,
gli attualmente positivi sono 1358, 9 in terapia intensiva e 65 nel reparto di malattie infettive del Cardarelli di Campobasso. 2 sono i ricoverati al Gemelli Molise (2 in terapia intensiva e 0 in subintensiva)  24 al San Timoteo di Termoli, 10 Neuromed (3 in terapia intensiva e 7 in subintensiva). Il totale dei guariti è 9969 e il totale dei deceduti è 411. Sono stati eseguiti 159725 tamponi.
I tamponi processati nella giornata di oggi sono 566 , ci sono inoltre 6 decessi: donna di 62 anni di San Martino in Pensilis, uomo di 78 anni di Agnone, donna di 76 anni di Colletorto, uomo di 52 anni di Colle D'Anchise, uomo di 57 anni di Cercemaggiore. 124 guariti.
 
Continuano ad essere tanti i morti per il Covid Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
17 marzo 2021 S.Patrizio
corona-virus
Sono stati 20.396 i nuovi contagi registrati ieri in Italia con 369mila tamponi effettuati (nella giornata precedente erano stati erano stati 179.015).
Il tasso di positività è del 5,5%, in calo rispetto alle 24 ore precedenti, quando si era attestato a 8,5%.
Le vittime di ieri sono state 502, per un totale dall'inizio dell'emergenza di 103.001, mentre il totale dei contagi raggiunge quota 3.258.770.
L'altro ieri i casi individuati erano stati 15.267, mentre i morti erano stati 354.

Bollettino del 16 marzo nella nostra regione : 4 decessi, 77 positivi su 1024 tamponi e 113 guariti (Dati nazionali)
 
Bollettino 15marzo: 2 decessi, 18 positivi su 505 tamponi e 38 guariti Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
16 marzo 2021 S.Eriberto
corona-virus
Aggiornamento bollettino 15 marzo alle ore 18:15
La situazione secondo i dati forniti dall'ASReM è la seguente: i positivi al tampone da Coronavirus sono 11674, gli attualmente positivi sono 1527, 11 in terapia intensiva e 62 nel reparto di malattie infettive del Cardarelli di Campobasso. 3 sono i ricoverati al Gemelli Molise (3 in terapia intensiva e 0 in subintensiva)  21 al San Timoteo di Termoli, 12 Neuromed (5 in terapia intensiva e 7 in subintensiva). Il totale dei guariti è 9732 e il totale dei deceduti è 402. Sono stati eseguiti 158135 tamponi.
I tamponi processati nella giornata di oggi sono 505
Ci sono inoltre 2 decessi: donna di 81 anni di Santa Croce di Magliano, donna di 52 anni di Palata. 38 guariti.
I 18 positivi sono così distribuiti: 2 Baranello, 1 Belmonte del Sannio, 2 Campomarino, 1 Guardialfiera, 1 Guardiaregia, 2 Isernia. 3 Jelsi, 1 Limosano, 1 San Giuliano di Puglia, 4 Toro.


Ritiro precauzionale di Astrazeneca in tutta Italia. Florenzano: ci saranno rallentamenti anche in Molise
Vaccini Astrazeneca, dal tavolo regionale: avvisi via sms ai prenotati di questi giorni
 
Bollettino 14marzo: un decesso, 17 positivi su 162 tamponi e 54 guariti Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
15 marzo 2021 S.Luisa
corona-virus
Aggiornamento bollettino 14 marzo ore 18:30
La situazione secondo i dati forniti dall'ASReM è la seguente: i positivi al tampone da Coronavirus sono 11656, gli attualmente positivi sono 1551, 12 in terapia intensiva e 73 nel reparto di malattie infettive del Cardarelli di Campobasso. 3 sono i ricoverati al Gemelli Molise (3 in terapia intensiva e 0 in subintensiva)  21 al San Timoteo di Termoli, 12 Neuromed (5 in terapia intensiva e 7 in subintensiva). Il totale dei guariti è 9693 e il totale dei deceduti è 400. Sono stati eseguiti 157630 tamponi.
I tamponi processati nella giornata di oggi sono 162 Ci sono inoltre un decesso: uomo di 91 anni di Termoli. 54 guariti.
I 17  positivi sono così distribuiti: 1 Acquaviva D'Isernia, 1 Belmonte del Sannio, 1 Guglionesi, 3 Isernia, 1 Petacciato, 4 San Giuliano di Puglia, 3 Termoli, 1 Toro, 2 Venafro.
 
6^ Sagra dei Cuzztill - HD- 30 luglio 2016 San Giacomo ... quando non c'era il coronavirus Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
14 marzo 2021 IV di Quiaresima
30 luglio 2016 San Giacomo degli Schiavoni (CB).
Ore 21:00​ Largo del Tempio. Il comitato festa organizza, in collaborazione con il ristorante Terravecchia e con il patrocinio del Comune, la
6^ sagra dei Cuzztill.
Sapori della gastronomia locale: Cuzztill con pomodoro o ragù di ventricina o cotiche e fagioli, arrosto di maiale, pallotte cace e ove, vino e pane locale.
Musica e balli con Tiziana e Franco.
Interviste di Angela Tancredi.
Un nuovo montaggio video in HD. Riprese e montaggio di Nicola Mastrogiuseppe.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 3 di 520