Menu Principale

Votaci nella top 100

San Giacomo degli Schiavoni
Per non dimenticare...dieci anni fa il 31 ottobre 2002 terremoto di S.Giuliano Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
31 ottobre 2012 S.Quintino
terremoto_di_S.Giuliano-icoSono passati dieci anni da quel giorno maledetto... erano le 11,32 del 31 di ottobre del 2002 quando una violenta scossa  di terremoto magnitudo di 5.4 gradi della scala Richter con effetti corrispondenti all'VIII-IX grado della scala Mercalli si scatenò nell'area di S.Giuliano di Puglia e tanti altri paesi del Molise compresa la nostra S.Giacomo. Bastò quella scossa per far crollare l'edificio scolastico di San Giuliano di Puglia: morirono 27 bambini e una maestra. Le indagini giudiziarie, portate a compimento dal procuratore della Repubblica presso il tribunale di Larino, Nicola Magrone, e sfociate in un processo, hanno stabilito che il crollo della scuola era stato determinato da responsabilità umane: costruttori, progettisti, tecnico comunale e sindaco dell'epoca sono stati definitivamente condannati dalla corte di cassazione il 28 gennaio 2010.
Altre due persone morirono in circostanze diverse in occasione del terremoto. Circa 100 furono i feriti e 2.925 gli sfollati in provincia di Campobasso. Anche nella provincia di Foggia ci furono numerosi sfollati e una decina di comuni riportarono danni di rilievo ad edifici storici e abitazioni. Le case lesionate a S.Giacomo pur se poche, tranne una appena ristrutturata, sono ancora lì, dopo dieci  anni con le loro travi di legno  usate all'epoca per la puntellatura ma ormai infracidite e quindi non più idonee all'uso a cui sarebbero dovute servire.Chissà quando arriverà il giorno della loro rimozione...
 
Progetto Life Maestrale - I luoghi della biodiversità Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
31 ottobre 2012
ABM-Campomarino_ott12
Progetto Life Maestrale - I luoghi della biodiversità
(l’Istituto Professionale “D’Ovidio” in visita ai luoghi che il progetto Maestrale tenta di salvare)
Sabato 27 ottobre, nell’ambito del progetto “Life Maestrale”,  gli studenti dell’Istituto Professionale “D’Ovidio” di Campomarino, si sono ritrovati per affrontare il bellissimo percorso denominato “pineta e dune”, nel primo caso la pineta litoranea nei suoi vari aspetti, un ambiente naturale impareggiabile; nel secondo le dune con le specie psammofile e la macchia arbustiva di tipo mediterraneo.
Entusiasmante l’incontro con l’airone maggiore e gli aironi cenerini mentre risultava mortificante l’impatto con alcune discariche abusive che mostrano, ai giovani allievi, i danni che la mano dell’uomo arreca quotidianamente al territorio.
Gli studenti, accompagnati dagli insegnanti Piero Olivieri, Maria Vittoria Tau  e dalla esperta biologa Marinella Del Romano che, ha fatto conoscere agli allievi le peculiarità del territorio costiero molisano e di come il progetto Life Maestrale cercherà di tutelare e salvaguardare la biodiversità  anche per i prossimi anni.
Un territorio, quello costiero, particolarmente importante per il Molise, che bisognerebbe tutelare e conservare intatto per le future generazioni. Di notevole spessore la presenza del noto ornitologo Marco Carafa che ha mostrato, con cannocchiale e binocoli, alcuni animali selvatici presenti sulla costa.
Intanto continuano a pioggia le adesioni al progetto Life Maestrale delle scuole molisane.   

Il Presidente ABM
Luigi Lucchese
 
In occasione della festa di "Halloween" doppio appuntamento al Bobby's Bar di S.Giacomo Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
30 ottobre 2012 S.Lucano
halloween1Doppio appuntamento al Bobby’s Live Bar!
Mercoledì 31 ottobre ci sarà l’Halloween Party!
Una serata incredibile con una band incredibile, non hanno bisogno di tante presentazioni, rockabilly, swing, jazz, country, motown...da Bari i REKKIABILLY!!!
La band attiva dal 2005 ha infuocato i palchi dei migliori club della scena rock'n roll italiana e internazionale...dopo Roma, Milano, Berlino, Zurigo, Dublino, i Rekkiabilly saranno anche al Bobby's Live Bar per presentarci il loro secondo disco "Banana Split"!!!
Info Band: http://www.facebook.com/pages/Rekkiabilly/173498469360616
Alla migliore maschera un premio speciale...Inoltre si potranno vincere gadgets e bevute omaggio per tutti!

Giovedì  1 novembre invece sarà la volta della Basso Molise HardCore Night.
Per il primo appuntamento della stagione, targato BMHC, ospiteremo i WHALES' ISLAND da Palermo (Indelirium records/No reason records), per la prima volta in basso Molise a chiusura del loro tour europeo che in due settimane toccherà Austria, Germania e Repubblica ceca.
In apertura, da Fermo, gli STILL NERVOUS con il loro punk rock veloce e d'impatto e i MUD, Val Vibrata hc senza fronzoli e compromessi.

HALLOWEEN PARTY
w/ Rekkiabilly (rockabilly from Bari) + Dj set rock (after show)
Mercoledì 31 ottobre - ore 22.00
http://www.facebook.com/events/410666208989040/

BMHC Night
w/ Whales'island + Still nervous + Mud
Giovedì 1 novembre – ore 22.00
http://www.facebook.com/events/434181306619018/

Bobby's Live Bar - C.so Umberto I a San Giacomo degli Schiavoni (CB)
INGRESSO GRATUITO!!!
 
Letture a corte - Prosa e poesia nei castelli molisani Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
29 ottobre 2012 S.Massimiliano
castello_di_civitacampomaranoLetture a corte - Prosa e poesia nei castelli molisani
Una serata di poesia e prosa che si preannuncia di notevole interesse avrà luogo sabato 3 novembre, alle 16,30, a Civitacampomarano, Salone del Castello Angioino.
L’evento è organizzato dalle riviste “Il Foglio volante - La Flugfolio” e “Altri Itinerari” e l’Associazione “Le Nuvole”, con il patrocinio del Comune di Civitacampomarano e del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.
Proporranno propri testi i poeti e scrittori: Amerigo Iannacone, Giuseppe Napolitano, Angelo Cocozza, Umberto Cerio, Antonio Crecchia, Antonella Sozio, Albino Fattore, Michele Fascino, Debora Vernieri, Giovanni Petta, Antonio Mucciaccio, Virginia Macchiaroli. Voci narranti Ida Di Ianni e Maria Pia De Martino, introduzione del Sindaco di Civitacampomarano Paolo Manuele. L’ingresso è libero.
È questo il primo di una serie di incontri (“Letture a corte - Prosa e poesia nei castelli molisani”) che approssimativamente avranno luogo con una cadenza mensile e si terranno tutti in castelli molisani (Cerro al Volturno, Venafro, Monteroduni, Macchia d’Isernia, Pescolanciano, Campobasso, Termoli, Macchiagodena, Gambatesa, Fornelli, Torella del Sannio, Tufara, Vastogirardi), secondo un calendario che sarà comunicato successivamente.
 
"San Pio chiama i cori del Molise" saranno in 279 a cantare oggi durante la messa Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
28 ottobre 2012 SS: Simone e Giuda apostoli
S.Giovanni_Rot._Ico
Si esibirà oggi, domenica 28 ottobre, alle 11.30, nella chiesa nuova di San Pio, a San Giovanni Rotondo, il “grande coro” polifonico dell’associazione “Molise InCanto”. Toccherà ai coristi molisani animare, per la prima volta, la santa messa celebrata nella città pugliese, trasmessa in diretta da Telenorba, Padrio Pio Tv e Trsp. Duecentosettantanove sono gli elementi che compongono il coro, diviso in quattro sezioni tra soprani, contralti, tenori e bassi, provenienti dalle province di Campobasso e Isernia. Dirigerà il maestro Sabina Mascia, direttore artistico dell’associazione. A organizzare il tutto, invece, la presidente di “Molise InCanto” Tiziana Martinelli. La corale eseguirà musiche di Miserachs, Frank, Zardini, Impagliatelli e Frisina. L’Evento è stato realizzato dall’Associazione “Molise InCANTO” in collaborazione con don Giuseppe Graziano, direttore dell’Ufficio di Musica Sacra della Diocesi di Campobasso – Bojano, con frate Francesco Dileo, rettore dei Frati Minori Cappuccini di San Giovanni Rotondo, con il Comune di San Giovanni Rotondo e con il patrocinio della Regione Molise e delle Province di Campobasso ed Isernia. Organista il maestro Pasquale Petrucci.
 
Gare di atletica a Termoli per i giovani esordienti e ragazzi Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
27 ottore 2012 S.Fiorenzo
gare_di_atletica
Gare di atletica a Termoli per i giovani esordienti e ragazzi
REGOLAMENTO
Il Comitato Provinciale Fidal Campobasso, indice e organizza una manifestazione provinciale su pista riservata agli atleti delle categorie Esordienti m/f e Ragazzi/e che si svolgerà a Termoli (CB) presso lo stadio Comunale Gino Cannarsa martedì 30 ottobre 2012.
Il ritrovo della giuria e dei concorrenti è fissato alle ore 15,00. Le gare avranno inizio alle 15,30.
NORME DI PARTECIPAZIONE
Alla manifestazione di carattere promozionale potranno partecipare tutte le società regolarmente affiliate alla FIDAL per l’anno 2012 con un numero illimitato di atleti che potranno partecipare a due gare + staffetta
PROGRAMMA TECNICO
Cat. Esordienti m/f             mt.50 – 400 – lungo – vortex – 4x50;
Cat. Ragazzi/e m/f              mt.60 – 600 – lungo – vortex – 4x100;
ISCRIZIONI
Sul campo con utilizzo modello n. 51 Fidal.
PREMIAZIONI
Esordienti m/f tutti premiati con medaglia;
Ragazzi/e saranno premiati con medaglia i primi/e tre di ogni gara.
INFORMAZIONI
Delegato Provinciale Fidal Campobasso: Cantore Filippo tel. 331 3680570
Segreteria Comitato Regionale tel. 0874 94644
Il Delegato Provinciale Campobasso
(Filippo Cantore)
 
2002-2012. A dieci anni dal terremoto di S.Giuliano di Puglia, "Ricostruire la speranza" Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
26 ottobre 2012 S.Evaristo
terremoto_S.Giuliano“Ricostruire la speranza” è il tema della cinque giorni da domani 27 al 31 ottobre organizzata dal Comune di San Giuliano e alla quale ha aderito la diocesi di Termoli-Larino che, guidata da mons. Gianfranco De Luca, vorrà commemorare i dieci anni dal terremoto che distrusse il comune di San Giuliano di Puglia.
Erano le 11.32 del 31 ottobre 2002 e la notizia del crollo della scuola elementare “Iovine” fece il giro del mondo: 30 i morti, di cui 27 bambini. Attraverso convegni e incontri si vorrà “testimoniare la speranza” perché, afferma mons. De Luca, “la memoria contiene dei segni di speranza e la speranza porta con sé la guarigione dei cuori”. “La tragedia di San Giuliano”, ricorda il vescovo, “ha distrutto non solo edifici, ma anche cuori. Oggi dobbiamo ricordare la forza del rialzarsi, la macchina dei volontari, le azioni delle Caritas e della solidarietà, ma soprattutto il desiderio di riprendere il cammino e andare avanti”.
L’appuntamento vedrà la partecipazione dei vescovi de L’Aquila e Carpi, mons. Giuseppe Molinari e mons. Francesco Cavina, e di mons. Tommaso Valentinetti, allora vescovo di Termoli-Larino, oggi presidente della Conferenza episcopale d’Abruzzo e Molise e arcivescovo di Pescara-Penne. A precedere la messa del 30 ottobre, che su desiderio di mons. De Luca sarà presieduta da mons. Valentinetti, sarà un momento di confronto sul tema “La Chiesa si fa prossima ai fratelli terremotati”.

Ufficio stampa diocesano
 
L'Ufficio Postale di S.Giacomo non chiuderà Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
25 ottobre 2012
ufficio_posteNiente razionalizzazione o chiusure totali per diversi uffici postali a rischio. Grazie ad accordi commerciali fra azienda e amministrazioni locali, si salvano gli uffici del Lido di Campomarino e di Nuova Cliternia, oltre a quello di San Giacomo e di un’altra dozzina di succursali. Intanto a Termoli la sede centrale di corso Mario Milano verrà spostata in una nuova sede.
Le poste di Campomarino sono salve. L’amministrazione comunale ha trovato un accordo economico con Poste italiane per mantenere aperti gli uffici di Nuova Cliternia e del Lido. Stesso discorso per San Giacomo degli Schiavoni e per altri paesi e succursali quali Castelbottaccio, Duronia, San Giovanni in Galdo, Campochiaro, Cercepiccola, Larino Succursale 1, Bagnoli del Trigno e Belmonte del Sannio, che rischiavano la razionalizzazione. Restano ancora in dubbio le situazioni di decine di altri uffici a rischio.
 
"L´uomo deriva dalla scimmia?", riparte in Diocesi il CafèTeologico Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
25 ottobre 2012 S.Crispino
caf_teologico-icoA partire dalla serata di oggi, giovedì 25 ottobre 2012, alle ore 20,45, presso la parrocchia Gesù Crocifisso in Termoli, riprendono per il terzo anno consecutivo gli attesissimi appuntamenti mensili con il “CAFE’ Teologico”.
Dopo la vasta eco e il vivo interesse riscosso nei due anni precedenti, l’iniziativa ideata dalle Sentinelle del Mattino anche quest’anno propone brillanti interventi sui temi scottanti della fede e pone ciascuno davanti ad avvincenti interrogativi. Sarà l’idea innovativa, saranno i temi trattati, sta di fatto che l’attenzione intorno all’appuntamento in città è in costante crescita. L’uomo deriva dalla scimmia? Questo il tema della serata, questa la domanda alla quale il dottor Umberto Fasol tenterà di dare una risposta. Si tratta di un quesito certamente provocatorio e denso di significato anche per le sue implicazioni storico-filosofiche. Al termine dell’intervento avrà luogo il consueto vivacissimo dibattito tra i partecipanti che avranno, inoltre, l’occasione di formulare delle domande al relatore.
A fare da cornice alla serata il clima tipico di un familiare caffè, con tavoli che accolgono al massimo tre o quattro ospiti ai quali viene offerta la possibilità di sorseggiare in familiarità un caffè o una tisana.
Il relatore di questa sera, il dottor Umberto Fasol di Verona, ha conseguito la laurea in scienze biologiche presso l’Università degli Studi di Padova con una tesi in embriologia ed è preside e docente nell’area scientifica delle “Stimmate”, un famoso istituto superiore di circa mille allievi a Verona. È, inoltre, membro della commissione diocesana “Scienza e fede”, scrive su importanti siti come libertaepersona.org e riviste come il “Timone”, “Nuova Secondaria” ed “Emmeciquadro”. Tra le sue ultime pubblicazioni ricordiamo: “Evoluzione o complessità?” (Fede e cultura, 2010) e “Chi è stato? I racconti delle origini, tra scienza e teologia” (Fede e cultura, 2012). Ha partecipato al Dibattito pubblico tra il Vescovo di Verona e Margherita Hack (20 gennaio 2010). È uno dei relatori più quotati nell’iniziativa “CaféTeologico”: quest’anno terrà le sue relazioni nelle sei città che hanno iniziato questo format targato “Sentinelle del mattino”.
Marzia Simone
 
Interessantissima conferenza domani a Campobasso Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
24 ottobre 2012 S.Antonio di Claret
Conferenza_SIPBC-r
Domani, giovedì 25 ottobre, alle ore 18, interessantissima conferenza organizzata dalla SIPBC (Società Italiana Protezione Beni Culturali). Tema della conferenza, che si terrà nell'Aula Magna del Convitto "M.Pagano" di Campobasso, sarà:
 "Tra mito e storia - Immagini e suggestioni della pittura vascolare greca".

Relatrice la dott.ssa Gabriella Di Rocco dell'Università LUMSA di Roma.
vedi locandina
 
<< Inizio < Prec. 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 Succ. > Fine >>

Pagina 152 di 263