Menu Principale

Votaci nella top 100

San Giacomo degli Schiavoni
Ancora Buone Feste a tutti i nostri lettori Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
26 dicembre 2012 S.Stefano
Cari lettori,
sperando che abbiate trascorso un Felice e Sereno Natale vogliamo continuare a farvi
i nostri migliori auguri con una bella canzoncina natalizia del nostro caro
amico e lettore, il poeta e musicista Nicola Palladino

ascolta e vedi il video qui sotto

 
Gli auguri di Natale del sindaco Rino Bucci Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
25 dicembre 2012
rino_con_fascia_tricolore-icoIn occasione delle feste natalizie, il sindaco Rino Bucci e l'Amministrazione Comunale, inviano a tutti i sangiacomesi residenti  e a quelli sparsi per l'Italia e per il mondo, gli auguri più fervidi per un Buon Natale e un Felice e Prospero Anno Nuovo a livello economico ma soprattutto di pace e serenità.
"Anche quest'anno siamo in un Natale di crisi, in un momento di congiuntura economica sfavorevole, i cui effetti si sentono materialmente nella capacità ridotta di provvedere  alle nostre famiglie, ai nostri figli, ai nostri affetti. Vorremmo tutti fare di più e ci impegniamo per questo.  Ma lagnarsi serve a poco: sento forte il dovere di dare lo stesso risposte alla collettività, dal punto di vista sociale, dello sviluppo, del turismo, delle attività culturali. Nel rigore che ci ha sempre contraddistinti  abbiamo cercato in questo anno e mezzo, da quando ci occupiamo della gestione della cosa pubblica, di affrontare sfide, obiettivi e programmi, chiedendo innanzitutto sacrifici a chi in prima persona li gestisce.Per quanto riguarda il nostro paese  e  i  suoi abitanti,  auguro un Natale pieno di serenità e convivenza pacifica, dove la critica non sia distruttiva ma propositiva, dove la sinergia sia lo strumento solidale per crescere presto e bene. Stiamo lavorando con impegno per portare finanziamenti adeguati nel nostro territorio, che merita sviluppo ed ha tutte le carte in regola per essere un paese bello ed accogliente  tra il mare e la collina.
Auguri, dunque a S.Giacomo e a tutti ai suoi abitanti nella speranza di nuovo anno migliore di quello attuale".
 
Buon Natale a tutti i nostri lettori e alle loro famiglie Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
25 dicembre 2012 Natività di Nostro Signore

Carissimi lettori,
i più sinceri auguri di un Felice e Sereno Natale a voi e alle vostre famiglie con queste belle immagini e con un filmato che contiene una stupenda canzone.


Oscar De Lena

presepe_01

albero_di_natale3

 
Presepe Vivente- Guardialfiera 2012 Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
25 dicembre 2012 Natività di Nostro Signore
Siamo giunti alla XXVI edizione del tradizionale "Presepe Vivente" di Guardialfiera nella parte vecchia del paese "Piedicastello".
Comunichiamo inoltre a tutti i visitatori del nostro sito internet che rinnoviamo nuovamente la possibilità di ospitare, a nostre spese, una famiglia proveniente da fuori regione in occasione dell'ultimo giorno come da calendario seguente, che potrà visitare il ns bel paesello e partecipare in una delle scene del presepe: è sufficiente inviare una e-mail di adesione specificando i propri dati.

Calendario per visitare il presepe:
25, 26 e 30 dicembre 2012 - 1 gennaio 2013 - dalle ore 17:30 alle ore 20:00
6 gennaio 2013 - alle ore 17:30 tradizionale sfilata dei magi e dei personaggi per le vie del paese, apertura del presepe dalle ore 18:00 alle ore 20:00
Per qualsiasi informazione non esitate a contattarci al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
 
Una bella poesia legata alla vigilia di Natale del poeta e musicista Nicola Palladino Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
24 dicembre 2012 S.Adele
capitoni
Oggi, vigilia di Natale, è la giornata più bella dell'anno perchè ci introduce alla grande festa del Natale la più importante del cristianesimo.
Nella tradizione del mondo occidentale assume una grande valenza simbolica poiché si celebra, nella notte, la nascita di Gesù, in una grotta di Betlemme, piccolo villaggio della Palestina. Secondo i vangeli, seguendo una stella , i  magi venuti dall'Oriente, trovarono un bambino che giaceva in una mangiatoia: ne riconobbero l'importanza e gli offrirono oro, incenso e mirra.
All'originaria valenza è stata aggiunta quella propria della festa moderna, accettata anche dai non credenti e caratterizzata da una ricca cena (detta appunto della Vigilia) e dallo scambio di regali alle persone care, allo scoccare della mezzanotte. Tale usanza è diffusa principalmente in quasi tutti gli stati nord-americani ed europei, soprattutto quelli nordici e scandinavi. In diverse parti dell'Italia e specialmente nella nostra regione prossima al lago di Lesina è tipico in questa cena consumare spaghetti con le anguille e capitoni arrosti pesci tipici di questo lago.
Il nostro amico poeta e musicista Nicola Palladino per l'occasione ci ha regalato una sua poesia dedicata proprio al Capitone:

‘U capetòne 
   di Nicola Palladino   

Sònghe lunghe e scevelènte,
asseméije a ‘nu serpènte,
vèrde sòpe, sotte ghianghe,
vïv’a funne ammizz’u fanghe.
Chi me vède ‘a prïma vote,
té paüre e c’arevote,
che sta forma serpentïne
‘mbaurisce i segnurïne...
Ma però, a rèsse sencére,
so’ ‘mpurtante p’addavére,
e d’u märe, ‘nce pensä’,
so’ ‘na personalitä’!
Quanta pisce dinte all’acque,
chilli bbune e chilli sciacque,
tutte tènne ‘na funziòne
nu’ destïne e ‘na missiòne:
i’ so quille (e me n’avante),
che st‘annante a tutte quante!
Vu’ sapè come e pecchè?
Mo’ t’u dïche, sinte a me:
Vintiquatte de dicembre,
come dïce ‘a tradeziòne,
tutt’a gènte ce reunisce
pe’ fä’ fèste ch’u cenòne.
Quanta cose arecapäte
sope ’i banche, allineäte!
Spïne a’u furne, papasante,
betteijüne de spumante,
robba fritte ch’a pastèlle,
baccalä’, vïne, scarpèlle,
nòce, fiquere, castagne…
nen te dïche che ce magne!
Pérò ‘a fèste n’é chiù ésse,
se ce manche quistu fésse:
che l’albere, ‘u présèpie e ‘u panettòne,
nen ghé Natäle sènz‘u capetòne!
 
Applausi scroscianti al recital dei ragazzi delle Scuole di S.Giacomo Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
23 dicembre 2012
I simpatici alunni della Scuola dell’Infanzia e Primaria di San Giacomo degli Schiavoni, questa mattina, hanno augurato un Buon Natale e un  Felice Anno nuovo a genitori, parenti ed amici con poesie, canti e scenette che hanno ricordato a tutti i presenti alcuni avvenimenti accaduti oltre duemila anni fa quando in un una grotta a Betlemme nasceva nostro signore Gesù. Il titolo del recital era
 “EcoNatale… che allegria!”.
Con il progetto EcoNatale gli alunni si propongono nel futuro della loro vita oltre ad essere più buoni, anche di rispettare l’ambiente che ci circonda con semplici gesti di salvaguardia e protezione. Molto commovente è stata l’esibizione dei bambini della classe quinta che con i flauti si sono cimentati nell’esecuzione del brano “Tu scendi dalle stelle”. Gli insegnanti hanno rivolto inoltre, un sincero augurio ai presenti per un Natale ed un futuro più sereno. Ha chiuso il recital un breve intervento del sindaco Rino Bucci che ha messo in evidenza l'interessante connubio che quest'anno i ragazzi hanno voluto esprimere con i loro canti che, oltre a lanciare  messaggi di gioia per la nascita del bambinello, volevano essere anche di monito ai più grandi affinchè si impegnino a conservare e proteggere l'ambiente che ci circonda e che sarà l'habitat che a loro lasceremo.
Per rivedere qualche momento del bellissimo recital guarda il video qui sotto.

 
Con l'approssimarsi del Santo Natale vogliamo ricordare come lo vivevano i nostri padri e nostri nonni Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
23 dicembre 2012 S.Vittoria
Buon_Natale-ico
"Quand jeve bill na vote" così recita una bella poesia della nostra compaesana Nicoletta Lafratta! Nel periodo natalizio ricordo ancora l'odore delle "scrippelle" che saliva dai vicoli e le piazze di S.Giacomo, di caveciune  e da cecerchiète.
Nelle case c'era tanto movimento era  tutto un brulichio di gente indaffarata a preparare i dolci e i pranzi tipici che poi si consumavano durante e dopo le feste. La tradizione voleva che si preparassero le anguille e il baccalà con il cavolfiore la sera della vigilia,  il giorno di Natale, poi,finalmente si poteva gustare un pò di carne che non sempre si aveva la possibilità di comprare durante gli altri mesi dell'anno e il brodo con il cardone il giorno di Santo Stefano.Oggi c'è abbondanza di ogni tipo di cibo però manca la tranquillità e la gioia di condividerla con gli altri. E' pur vero che c'è un pò più di benessere diffuso ma manca il gusto dello stare insieme e la pace nelle famiglie che spesso, prese dai problemi della mancanza di un posto di lavoro, della disoccupazione, dei giovani che non riescono a trovare un impiego non danno il giusto rilievo a questa grande festa della cristianità che è il Santo Natale.Eppure una volta  la gente aveva poco ma era serena e contenta. Cari lettori del nostro sito auguriamo a tutti voi  e  ai vostri cari di passare il più bel Natale della vostra vita, in pace, serenità e soprattutto in salute e che tutto quello che desideravate possa avverarsi.
 
Concerto del gruppo romano FINGERNAILS questa sera al Bobbys Bar di S.Giacomo Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
22 dicembre 2012
Oggi, sabato 22 dicembre, sarà un sabato pre-natalizio di fuoco, all’insegna dell’heavy metal nel senso più puro del termine. Ospite della serata una band che non ha bisogno di tante presentazioni, da 31 anni dediti anima e corpo all'heavy metal, ritornano in Molise dopo l'Armageddon In The Park 2011 i romani

concerto_del_22dic12

FINGERNAILS!!!
http://www.facebook.com/fingernails.hmforces
http://www.facebook.com/pages/Fingernails-1981-m/253436384684038
Apre il concerto una heavy-thrash metal band tutta bassomolisana, per la prima volta dal vivo i NARCOSYNTHESIS, con Giorgio Di Tommaso (chitarra e voce), Michele Di Cecco (chitarra), Raffaele Ciciola (basso) e Guido Romano (batteria).
L’evento è supportato da Armageddon In The Park e Italian Thrash Attack.

Bobby’s Live Bar - C.so Umberto I
San Giacomo degli Schiavoni (CB)

INGRESSO GRATUITO!!!
 
Grande successo di pubblico al Cinema Teatro Fulvio di Guglionesi per il tradizionale concerto di Natale Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
22 dicembre 2012 S.Francesca Cabrini
Grande successo di pubblico giovedì 20 dicembre, al Cinema Teatro Fulvio di Guglionesi, per il tradizionale concerto di Natale dell’Orchestra De Sanctis della Scuola Media dell’Istituto Omnicomprensivo.
I giovani musicisti si sono esibiti, sotto la direzione dei quattro docenti di strumento musicale, in brani tradizionali del repertorio classico e natalizio. Ad aprire il concerto sono stati i ragazzi delle classi prime, alla loro prima esperienza sul palco, che hanno dimostrato l’ottimo lavoro svolto nei primi mesi di avvicinamento all’universo musicale.
Quindi è stata la volta delle singole classi di strumento, curate rispettivamente dal prof. Roberto Laccetti per le chitarre, dal prof. Gianluca De Lena sangiacomese per i pianoforti, dal prof. Loris Fiore per i clarinetti e dal prof. Fernando Nese per i violoncelli, in una serie di esibizioni sia individuali che da camera.
Il gran finale ha visto protagonista l’orchestra De Sanctis al gran completo, con i classici Oh happy day, Aria sulla IV corda, The first Noel e Gli angeli delle campagne.
In visibilio il numeroso pubblico presente, che non ha lesinato di accompagnare l’orchestra con applausi ritmati nell’apoteosi conclusiva del bis. Il Dirigente Scolastico, prof.ssa Maria Maddalena Chimisso, nel formulare gli auguri a tutti i presenti e nel ringraziare innanzitutto i ragazzi e il team dei docenti di strumento musicale, ha sottolineato l’importanza della musica nella formazione scolastica e ha auspicato, per il futuro, una sempre più proficua sinergia tra la scuola e le famiglie per realizzare iniziative di questa straordinaria portata.
 
Domani recital di Natale degli alunni delle Scuole di S.Giacomo Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
21 dicembre 2012

recital_scuole

Domani, sabato 22 dicembre alle ore 10.00, nei locali del Centro Sociale gli alunni della Scuola dell’Infanzia e Primaria di San Giacomo degli Schiavoni
INVITANO
tutti all’ormai consueto RECITAL di Natale dal titolo
“EcoNatale… che allegria!”.
I bambini desiderano intrattenere genitori, nonni ed amici con poesie e canti che ripercorrono le tappe più significative del Natale. Con il progetto EcoNatale gli alunni si propongono nel futuro oltre ad essere più buoni, anche di rispettare l’ambiente che ci circonda con semplici gesti di salvaguardia e protezione.
Accorrete numerosi perché sarà un’occasione per augurarci un domani più sereno pieno di amore, fratellanza e pace
 
<< Inizio < Prec. 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 Succ. > Fine >>

Pagina 152 di 272