Menu Principale

Votaci nella top 100

San Giacomo degli Schiavoni
Domani a Termoli: "Liberi di Camminare" Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
12 ottobre 2019 S.Serafino
liberi-di-camminare
Con il Patrocinio della Lilt (Lega Italiana Lotta contro i Tumori), Lega Ambiente, Comune di
Termoli

La manifestazione nazionale promossa da FederTrek ha lo scopo di promuove la diffusione della
cultura del camminare attraverso il coinvolgimento diretto dei cittadini, del mondo dell’associazionismo e delle amministrazioni locali.
Porteremo l’attenzione sul tema della “mobilità dolce” il nostro scopo è collaborare a diffondere
sempre di più in Italia la consapevolezza che camminare debba essere la prima modalità di
spostamento urbano sostenibile, ma anche una disciplina per curare il proprio benessere Psico-Fisico.

Quest’anno durante il percorso saranno proposte due attività di sensibilizzazione:
• COLLECT WASTE WALK (ideata in Giorgio Greco)
Quest’anno con il patrocinio della Lega Ambiente Molise abbiamo introdotto l’iniziativa sportivo-ambientalista COLLECT WASTE WALK. Può essere praticarlo da tutti, senza vincoli e dettami, in nome del Bene Comune (ambiente) ma anche del Benessere Personale (sport), basta essere armati di scarpe ed indumenti comodi ed un sacchetto per i rifiuti. Consiste nel raccogliere i rifiuti lungo le strade ed i sentieri mentre si pratica jogging o trekking oppure mentre si passeggia nella natura.

• APPROCCIO ALLA CAMMINATA CONSAPEVOLE
L’esplorarsi dentro, fermi, a occhi chiusi è un esperienza sublime; il percepire le stesse
frequenze in movimento significa lavorare su altri elementi: questo è ciò che desideriamo che i
partecipanti sperimentino durante questo primo approccio all’esperienza di Camminata Consapevole.Manifestazione aperta a tutti
TREKKING URBANO difficoltà ‘T’ lunghezza: 10Km

Partenza Ore 9:30 – Piazza Monumento
Arrivo Ore 13:30 – Piazza Monumento

Scarpe e abbigliamento comodo. Acqua 1 lt.
Siete tutti invitati a diventare protagonisti della giornata.

EVENTO GRATUITO

INFO: 3497220061, 3280990653
 
Domenica 13 ottobre Giornata FAI - Fondo Ambiente Italiano Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
11 ottobre 2019 S.Giovanni XXIII
torella-ciamarra-castello_x_sito
Domenica 13 ottobre 2019 il FAI – Fondo Ambiente Italiano invita tutti a partecipare all’ottava edizione delle Giornate FAI d’Autunno, evento a sostegno della campagna di raccolta fondi “Ricordati di salvare l’Italia”, attiva a ottobre.
L’evento di sensibilizzazione si svolge con il Patrocinio della Commissione Europea, del MIBAC, di tutte le regioni, le Province Autonome e con la media partnership di TG1, RAI TGR E RAI NEWS24.
In tutta Italia, guidati dai Volontari Fai e dagli Apprendisti Ciceroni sarà possibile visitare 700 luoghi o percorrere, in tutto o in parte, 140 itinerari a tema.
In occasione dell’ottava edizione delle GFA la delegazione FAI Campobasso guiderà i visitatori alla scoperta di Torella del Sannio, della sua storia e del suo presente. L’itinerario guidato prevede la visita al Castello, alla Casa Museo “Elena Ciamarra” e il laboratorio artistico di Fernando Izzi.
Il punto di accoglienza è in Piazza San Rocco da dove, dopo la registrazione dei partecipanti, partirà la visita guidata al Castello/Casa Museo per proseguire, poi, verso il laboratorio artistico di Fernando Izzi dove potremo vederlo al lavoro, ammirare le sue creazioni artistiche e i bozzetti dei tanti lavori realizzati per privati, enti e committenti esteri.
Orario: mattina 10:00/13:00 – pomeriggio 15:00/17:30
 
Si è aperta ieri la 277esima Fiera di Larino Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
10 ottobre 2019 S.Daniele
fiera_di_Larino
277esima Fiera d'ottobre a Larino (CB) dal 9 al 13 ottobre 2019
Agricoltura - Industria - Commercio - Artigianato - Tempo libero
Si è inaugurata ieri la storica Fiera di Larino giunta quest'anno alla 277esima edizione.
 Per il secondo anno è stata collocata presso il polo fieristico, sito in Contrada Monte Arcano. Il centro polifunzionale copre più di 1500 metri quadrati al coperto, un grande spazio all’aperto dove saranno esposti mezzi agricoli, il padiglione agroalimentare e l’area destinata al parcheggio. Molti saranno gli eventi destinati all’enogastronomia, alla musica e alla cultura. Durante le cinque giornate, si terrà un ciclo di seminari proposti e curati dall’Università degli Studi del Molise, laboratori dedicati alla degustazione e preparazione di prodotti tipici del territorio con particolare riferimento all’arte della panificazione e della decorazione dolci.
 
Chirurgia mininvasiva del tumore al polmone, 11 e 12 ottobre incontro a Venafro Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
9 ottobre 2019 S.Abramo
L’11 e il 12 ottobre, alla palazzina Liberty di Venafro si terrà l’evento dal titolo
“Hot Topics …… chirurgia mininvasiva del tumore al polmone: prospettive incoraggianti”.

Il programma è dunque articolato in due giornate.

Nella giornata di venerdì 11 ottobre - dalle 16:00 alle 19:00 – saranno affrontati i  temi riguardanti la prevenzione dei tumori.

Sarà data rilevanza ad alimentazione, attività fisica e stile di vita.

Nella giornata di sabato 12 ottobre, dalle 9:00 alle 13:00, si darà spazio al trattamento farmacologico, chirurgico e al management delle complicanze cardiovascolari del paziente in terapia antineoplastica.

L’evento che, ha come obiettivo l’aspetto salutistico, sarà arricchito da una degustazione di olio extravergine di oliva. L’appuntamento è per le ore 17:00 di venerdì 11 ottobre.  

Tra gli ospiti dell’evento è atteso Marco Scarci, direttore dell’UOC di Chirurgia Toracica dell’Ospedale San Gerardo di Monza, nonché Direttore del Congresso Annuale Società Europea di Chirurgia Toracica, il più grande simposio al mondo del settore. L’argomento trattato da Scarci riguarderà la tecnica Uniportal VATS, procedura di chirurgia toracica minimamente invasiva, utilizzata per interventi di K polmonare che consiste di un’unica incisione di soli 3 centimetri.

È caratterizzata da ridotta aggressività dell’intervento, ripresa rapida e possibilità di trattare pazienti altrimenti inoperabili.

L’importanza della prevenzione e della dieta mediterranea sarà l’argomento affrontato da Nicola Prozzo, docente presso la facoltà di Scienze Umane e Sociali dell’Università del Molise.

È inoltre prevista una discussione interattiva moderata da Giuseppina Sallustio, Liberato Di Lullo e Divina Traficante: gli oncologi del territorio affronteranno il tema dell’immunoterapia, ossia quello che viene definito “ beginning of a new era”.

Infine Cristiana D’Ambrosio, specialista in Cardiologia presso il DSB di Isernia, nonché presidente commissione ECM presso l’OMCeO di Isernia, si occuperà di cardioncologia,   affrontando il tema della cardiotossicità da immunoterapia, mettendo in luce  i 4 punti fondamentali  dell’attività del cardioncologo  che  l’oncologo può richiedere: la stratificazione del rischio cardiovascolare del paziente che deve essere trattato con terapia antineoplastica, l’identificazione precoce della cardiotossicità,  la sua prevenzione e - nel caso si sia sviluppata - il trattamento.

Di seguito la locandina dell’evento con la faculty al completo e il programma nel dettaglio. Mentre più in basso è allegata la scheda di iscrizione, scaricabile in formato pdf.
 
Scoprire e creare. Storia di un incontro – Pietrabbondante 2019 Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
8 ottobre 2019 S.Pelagia
Pietrabbondante_-_teatro
Gli archeologi che quest'anno hanno proseguito gli scavi presso il sito
archeologico di Pietrabbondante, ci hanno inviato questo invito:
Siamo lieti di invitarLa alla mostra:
“Scoprire e creare. Storia di un incontro – Pietrabbondante 2019”.
Attraverso fotografie, disegni, scritti e musiche ripercorreremo l’esperienza della campagna scavi 2019. Saranno esposte le opere degli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Roma
insieme ai lavori degli archeologi che hanno aderito all’iniziativa.
La mostra, presso la sede del Municipio di Pietrabbondante, sarà inaugurata
il 12 ottobre 2019 alle ore 11:30.
Dal 13 ottobre al 3 novembre 2019 rispetterà i seguenti orari: dal lunedì al venerdì
8:00 -14:00 / sabato e domenica 10:00 – 17:00.
 
Settantasei anni fa 22 morti a Guglionesi durante la seconda guerra mondiale Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
7 ottobre 2019 B.V. M. del Rosario
aerei_curtiss_p-40
6 ottobre 1943.
Sono passati settantasei anni quando verso le prime ore del pomeriggio di quella triste giornata, si consumava a Guglionesi una delle più tragiche tragedie della seconda guerra mondiale.
I tedeschi nel 1943, incalzati dagli alleati, si stavano ritirando dall'Italia meridionale ed avevano occupato Guglionesi con una guarnigione al comando dell'ufficiale Steiner. Da questa posizione poterono resistere un bel po’ di tempo. Naturalmente Guglionesi era oggetto di bombardamenti continui sia da parte di aerei e sia da parte di navi che erano a largo di Termoli. Gli alleati avevano anche un campo di aviazione a Campomarino da dove partivano questi aerei. C'era a quel tempo (e c'e tuttora) un frantoio della famiglia Fulvio (gli stessi che gestiscono il cinema) dove vi erano delle vasche piene di olio di oliva. I tedeschi, temendo un incendio di queste vasche nel caso una bomba avesse colpito il frantoio, avevano ordinato di svuotarle o regalare l'olio a tutta la popolazione.
I Fulvio così fecero. Tramite il banditore del paese, avvisarono tutta la popolazione che avrebbero regalato l'olio in giacenza nel frantoio. La sede del comando tedesco era presso Villa Lucia, residenza dell'avvocato Acciaro in viale Margherita (lungomare). Il frantoio dei Fulvio era ed è tuttora situato in una traversa di questa via non molto lontano dal comando. Al frantoio accorsero moltissime persone con secchi, tini, brocche, e qualsiasi altro contenitore avevano a disposizione. Si fece una grande folla in Viale Margherita. Tutti in attesa del proprio turno. Tra la folla vi erano anche soldati tedeschi, lì per evitare una ressa. La folla era composta da bambini con i genitori, giovani ed anziani. In quel momento uno stormo di bombardieri inglesi della classe Buffon bombardarono quella via. Probabilmente gli inglesi confusero la folla con soldati tedeschi dato che lì vi era il comando. Oltre i bombardieri completarono l'attacco anche i caccia Spitfire. Fu una tragedia. Morirono 22 persone. Il più giovane era un bambino di 6 anni e il più vecchio ne aveva 72. Di alcuni furono trovati solo i brandelli dei corpi. Molti altri furono feriti, chi in modo serio chi con ferite leggere. E in questo bombardamento morì anche il comandante tedesco Steiner.
Oscar De Lena
 
Gita a perugia per l'EUROCHOCOLATE Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
6 ottobre 2019 S.Bruno abate
nota_del_comune_4ott19_x_sito
 
Pulizia del Porto oggi a Termoli Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
5 ottobre 2019 S.Placido
pulizia_porto_di_termoli-rid
L'Associazione Assoporto Termoli con il Patrocinio del Comune di Termoli ha organizzato per oggi 5 ottobre l’evento “PORTO via i Rifiuti” in collaborazione con la Marineria Termolese e con RIECO Sud, e con tutti i volontari che vorranno partecipare fattivamente, sotto la supervisione della Capitaneria di Porto, un intervento di pulizia straordinaria delle banchine e del bacino portuale, a partire dalle ore 9,00
 
Oggi e domani Festa di San Francesco a Termoli Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
4 ottobre 2019 S.Francesco
chiesa_san_francesco
festa_di_san_francesco_2019
 
Domenica prossima 6 ottobre Pietrabbondante su Rai Uno a Linea Verde Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
3 ottobre 2019 S.Gerardo
Piterabbondante_in_TV_6ott19_rid
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 2 di 463