Menu Principale

Votaci nella top 100

San Giacomo degli Schiavoni
Il filmino completo dell'inaugurazione del nuovo edificio scolastico - a cura di Nicola Mastrogiuseppe Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
13 gennaio 2019 Battesimo di Gesù
Per tuttte le persone che lunedì 7 gennaio non hanno potuto partecipare all'inaugurazione del nuovo edificio scolastico, vi proponiamo il filmino girato dall'amico Nicola Mastrogiuseppe che ha ripreso l'intera manifestazione e che ringraziamo per la sua costante presenza a tutti gli avvenimenti più importanti che riguardano la storia del nostro paese.

7 gennaio 2019 San Giacomo degli Schiavoni ore 11:00 inaugurazione del nuovo edificio scolastico "B. Croce". La benedizione ad opera di Don Benito Giorgetta che per l'occasione sostituisce il parroco Don Alessandro Sticca assente per motivi di salute. Al taglio del nastro sono presenti, oltre al sindaco Costanzo Della Porta, rappresentanti politici, autorità civili e militari. La sala del nuovo edificio è completamente piena di tanti cittadini Sangiacomesi intervenuti per un'occasione così importante per il paese. Presente tutto il corpo insegnante e tutti gli alunni della scuola dell'infanzia e primaria. I ringraziamenti e gli auguri del primo cittadino Costanzo della Porta. Interviste di Adelmina Di Cienzo. Riprese e montaggio di Nicola Mastrogiuseppe.

 
Domani a Guglionesi, organizzato dall'AVIS Coro delle 9 Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
12 gennaio 2019 S.Cesira
concerto-avis.jpg

L’Avis di Termoli ha organizzato un concerto per domani domenica 13 gennaio alle 18.30 nella chiesa di Santa Maria Maggiore a Guglionesi in onore di tutti i donatori di tutte le associazioni di volontariato a servizio della comunità

Si esibirà il Coro delle 9 con il direttore Ettore Maria De Romano

Ingresso gratuito
 
La Notte Nazionale del Liceo Classico questa sera a Termoli Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
11 gennaio 2019 S.Iginio
Anche al Liceo Classico "G. Perrotta" di Termoli ci sarà la Notte Nazionale del Liceo Classico. Si celebrerà questa sera venerdì 11 gennaio, dalle 18 alle 24 così come in altri 433 licei classici su tutto il territorio nazionale.

Porte aperte alla cittadinanza che potrà assistere a letture, performance, incontri con l’autore, laboratori di teatro, di tango e tanto altro. La serata al Liceo ‘Perrotta’ di Termoli sarà un viaggio attraverso i sensi e la letteratura.
Il programma nello specifico prevede alle 18 la proiezione del video di presentazione, alle 18.10 la lettura di un brano scritto da allievi e alle 18.20 il saluto della Dirigente Concetta Rita Niro. A seguire, alle 18.30, per la vista ci saranno i libri: spazio dunque all’incontro con l’autore Romano De Marco sul tema ‘Da Sofocle ad Ellroy. Breve viaggio alle radici del giallo e del thriller’.
Per la vista e l’udito alle 19.30 ci sarà un laboratorio di teatro. Alle 20 per il gusto ci sarà la cena nell’antica Roma: degustazioni, scenografia, musica ed esposizione di cartelloni con famosi detti latini e relativo commento. Alle 20.30 spazio al tatto con un laboratorio esperienziale di tango col maestro Ali Namazi. Alle 21.45 ci sarà una lettura a conclusione dell’evento.
 
Nuove opportunità per chi resta in Molise: incentivi per artigiani e professionisti fino a 46 anni Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
10 gennaio 2019 S.Aldo
resto-al-sud
Il progetto Resto al Sud allarga il suo raggio di azione con finanziamenti, in parte a fondo perduto, per chi vuole aprire imprese artigiane o studi professionali e ha meno di 46 anni. In precedenza il limite era di 35. “Chances per disoccupati, inoccupati, precari che potranno dare avvio a una nuova impresa, anche in forma associata” spiega Marco Amicone della Uil.

Arriva una nuova opportunità di lavoro per chi sceglie di restare nel Mezzogiorno d’Italia, sfidando le difficoltà occupazionali con la scommessa di nuove imprese. L’incentivo statale del progetto Resto al Sud, nato per sostenere la nascita di nuove realtà imprenditoriali nelle regioni a più elevato tasso disoccupazione ed emigrazione, allarga il suo raggio d’azione estendendo la possibilità di usufruire delle agevolazioni anche a chi ha meno di 46 anni. Finora il limite di età era fissato a 36 anni ma la misura, confermata nella Manovra del 2019, amplia il beneficio aumentando il limite anagrafico.
Tra le otto regioni interessate c’è il Molise, insieme con Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania,
Puglia, Sardegna e Sicilia. I giovani che vogliono restare o tornare in Molise possono contare su un mix di agevolazioni che riesce a coprire il 100% delle spese. Come? Con il 35% di fondo perduto e il 65% di finanziamento bancario garantito dal fondo di garanzia per le piccole e medie imprese e coperto, per l’interesse, da un altro contributo. Una possibilità da non sottovalutare per il coordinatore dei Lavoratori dell’Artigianato della Uil, Marco Amicone, che ricorda come nello scorso anno (e cioè il 2018) siano nate, grazie alle opportunità di Resto al Sud, oltre 2000 nuove attività per 8000 posti di lavoro.

“Opportunità come questa vanno sfruttate al massimo, special modo quest’anno perchè, con l’innalzamento dell’età dei potenziali beneficiari, permette di accedervi anche a quanti sono fuoriusciti dal mondo del lavoro o hanno problemi a trovare una nuova occupazione” dichiara Amicone, spiegando che quest’anno potranno usufruire delle agevolazioni anche i professionisti, ex dipendenti di uno studio, che decidessero di aprirne uno proprio e chi intende uscire da una situazione di precariato o di lavoro irregolare. In pratica, una chance in più per chi vuole puntare sulle proprie competenze ma ha difficoltà nel realizzare la propria piccola impresa oppure a reinserirsi nel mercato del lavoro dopo un’esperienza finita.

“Il settore dell’artigianato – aggiunge Amicone – può davvero trovare slancio attraverso il bando, permettendo appunto a una larga fascia di potenziali professionisti di avviare una loro attività in maniera agevolata, coprendo l’incentivo il 100% delle spese ammissibili. Nello specifico, lo Stato interviene con una parte di contributo a fondo perduto pari al 35% dell’investimento complessivo e l’altro 65% è coperto da un finanziamento bancario, a tasso agevolato, garantito dal Fondo di Garanzia per le Pmi, per un massimo erogabile di 50mila euro”.
Tra le spese ammissibili ci sono opere edili relative a interventi di ristrutturazione e manutenzione straordinaria connessa  all’attività, macchinari, impianti ed attrezzature nuovi di fabbrica, programmi
informatici e servizi per le tecnologie dell’informazione e della telecomunicazione, oltre che  le spese per materie prime, materiali di consumo, utenze e canoni di locazione per immobili, eventuali canoni di leasing, l’acquisizione di garanzie assicurative.

Attraverso “Resto al Sud” giovani e meno giovani del Molise, disoccupati, inoccupati, precari o non
adeguatamente ricompensati, potranno dare avvio a una nuova impresa, anche in forma associata. E questo
considerando che oggi l’artigianato comprende attività variegate che vanno dal manifatturiero, all’alimentare, dalla cura della persona fino all’elettronica. “La Uil, attraverso i suoi uffici e consulenti, è a disposizione per dare informazioni o affiancare quanti vorranno intraprendere questo percorso – conclude Amicone -. La Regione Molise, dal canto suo, può stimolare quanti vorrebbero avviarsi in questa direzione, mettendo in campo un sistema di “burocrazia zero” e di accompagnamento all’autoimprenditorialità, sostenendo chi vuole concretamente rimboccarsi le maniche”.

estratto dal sito Primonumero
 
Altri filmini delle TV della regione Molise presenti all'inaugurazione del nuovo edificio scolastico Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
9 gennaio 2019 S.Giuliano
Per i sangiacomesi sparsi per l'Italia e in altre nazioni presentiamo altri filmini inerenti l'inaugurazione del nuovo edificio scolastico trasmessi da Telemolise e Teleregione
 
A tempo di record San Giacomo ha la nuova scuola antisismica Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
8 gennaio 2019 S.Massimo
Ieri mattina, in una giornata con cielo coperto e spruzzi di pioggia, è stato inaugurato il nuovo edificio scolastico. Da ieri i 55 gli alunni  di San Giacomo, dopo una serie di traversie dovute alla inagibilità del vecchio istituto scolastico costruito 50 anni fa senza la sicurezza antisismica e che avevano visto gli alunni passare dai containers alle strette aule ricavate in quello che doveva essere un centro per anziani, finalmente avranno una sede degna e ultramoderna, uno dei pochi plessi scolastici antisismici presenti in regione costruito secondo le ultime prescrizioni di sicurezza emanate nel 2018.
Dopo la benedizione dell'edificio ad opera di don Banito Giorgetta che per l'occasione ha sostituito il nostro parroco don Alessandro Sticca assente per motivi di salute, al taglio del nastro  hanno preso parte, oltre al nostro sindaco Costanzo Della Porta, l’assessore “senza delega” Vincenzo Niro, il sottosegretario alla Presidenza della Giunta regionale Pallante e i consiglieri Romagnolo e Cefaratti.
La sala del nuovo istituto era completamente piena di tanti cittadini sangiacomesi intervenuti per un'occasione così importante per il paese. Presente tutto il corpo insegnante e tutti gli alunni dell'asilo e della scuola primaria che, con un bellissimo canto, hanno allietato l'importante evento che li ha visti attori principali di quella che da ieri è diventata la loro nuova "casa".
Dopo i numerosi ringraziamenti da parte del sindaco a tutte le autorità regionali, comunali, scolastiche, all'impresa appaltatrice De Curtis di Guglionesi che in tempo record ha realizzato l'edificio e ai cittadini che hanno dato il loro contributo per una rapida soluzione di questo grave problema che stava assottigliando sempre di più la popolazione scolastica del paese in quanto parecchi genitori avevano preferito spostare i loro figli nelle scuole di Termoli, il sindaco ha concluso affermando che sicuramente il numero degli alunni sarà destinato a crescere, perché nelle intenzioni della sua amministrazione c’è la volontà, dopo un ampliamento e nuovi lavori, di trasferire nell’edificio di Corso Umberto, anche gli studenti delle scuole medie.
Guardiamo il filmino qui sotto che mostra una sintesi di questa storica giornata

 
Si inaugura oggi il nuovo istituto scolastico antisismico di San Giacomo Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
7 gennaio 2019 S.Raimondo
Questa mattina alle ore 11,00 alla presenza del sindaco Costanzo Della Porta si inaugura il nuovo istituto scolastico solo con qualche mese di ritardo rispetto alla data programmata quando furono avviati i lavori di costruzione.
Un plauso alla società De Curtis Costruzione che lo ha realizzato e a tutti i tecnici che hanno progettato l'edificio e seguito i lavori.
Tutta la popolazione è invitata a partecipare al taglio del nastro.
nuovo_edificio_x_sito
 
Ultimi eventi natalizi Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
6 gennaio 2019 Epifania di Nostro Signore

befana_2

Arriva la Befana a Termoli! Torna la festa per i bambini in piazza Vittorio Veneto domenica 6 gennaio alle ore 12. La Befana scenderà dal tetto della scuola e distribuirà caramelle a tutti i bambini presenti.

In caso di maltempo l’evento sarà rinviato al 13 gennaio.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Rievocazione sacra del Mistero del Natale a cura delle Sorelle Francescane della Carità Santuario Madonna delle Grazie – Termoli
6 gennaio 2019
dalle 17 alle 21
 
Rivediamoli insieme - Presepe Vivente 2^ edizione 3 gennaio 2016 San Giacomo degli Schiavoni Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
5 gennaio 2019 S.Amelia
E' ancora clima natalizio e allora rivediamoci insieme questo filmato del presepe vivente di San Giacomo del 2016
3 gennaio 2016 centro storico in San Giacomo degli Schiavoni. La Parrocchia "SS. Rosario", la scuola "B. Croce", l'Associazione "San Giacomo Unicamente" e tutta la Comunità organizzarono per l'occasionne, con il Patrocinio del Comune, la 2^ edizione del "Presepe Vivente".
I ringraziamenti e gli auguri del Parroco Don Alessandro Sticca.
Interviste di Nadia Giovannella.
Riprese di Nicola Mastrogiuseppe.
Montaggio di Antonio e Anita De Lena.

 
Lunedì 7 gennaio - Inaugurazione del nuovo edificio scolastico Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
4 gennaio 2019 SS Ermete e Caio

inaugurazione_edif._scolastico_x_sito

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 2 di 432