Menu Principale

Votaci nella top 100

San Giacomo degli Schiavoni
Questa sera tutti a S.Giacomo per la 3° ediz. della Festa del Vino novello e dell'Olio nuovo Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
25 novembre 2017 S.Caterina d'Alessandria
Festa_dellolio_e_del_vino_novello_2-r_x_sito
L'Associazione San Giacomo Unicamente con il patrocinio del Comune di S.Giacomo organizza per questa sera, sabato 25 novembre, la 3° Edizione della Festa del Vino novello e dell'Olio nuovo.
Dalle ore 20.00 nelle vie del Borgo Antico ci sarà un percorso enogastronomico in cui si potranno assaggiare ottimi piatti della tradizione, prodotti locali, olio sangiacomese targato 2017 e vino proveniente dalle nostre colline.

Inoltre verrà allestita la mostra fotografica "Scatti di... vini" in collaborazione con ASPI Molise.

Non mancherà la musica, ospiti dell'evento infatti saranno "i Bufù" di Guglionesi, già ospiti alla prima edizione de La Festa del Vino e diverse volte in questi anni negli eventi sangiacomesi, gruppo ormai "adottato" dalla comunità grazie alla loro bravura e grazie all'allegria delle loro canzoni in dialetto guglionesano.

Siete tutti invitati a partecipare per assaggiare questi  prodotti genuini del nostro territorio e tante altre specialità paesane.
rivediamo insieme il filmino dell' edizione 2016 della festa
 
Il nostro parroco don Alessandro ha festeggiato i suoi primi 15 anni di sacerdozio Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
24 novembre 2017 S.Flora
Don_Alessando_15_anni_di_Sacerdozio_rr
clicca sulla foto per ingrandirla
foto di Nicola Mastrogiuseppe
Erano in tante persone ieri sera nel salone della casa canonica per festeggiare i primi 15 anni di sacerdozio del nostro parroco don Alessandro.
 Don Alessando è nato a Lupara nel 1977 è stato per alcuni anni il vice-parroco a S.Martino in Pensilis, poi a Tavenna ed ora a S.Giacomo.
Agli auguri di tutti i fedeli sangiacomesi si aggiungono anche quelli miei personali con la speranza che don Alessandro possa rimanere qui con noi per tantissimi anni ancora.
 
Sei mesi di lavoro a 500 euro: finanziati 909 tirocini per persone in difficoltà Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
24 novembre 2017 S.Flora
Fondi_comunitari
Sei mesi di lavoro a 500 euro: finanziati 909 tirocini per persone in difficoltà
La Regione Molise ha finanziato con 3 milioni di euro di fondi comunitari 909 tirocini di inclusione sociale, cioè destinati a persone con particolari difficoltà sociali, familiari e lavorative, compreso un piccolo numero di migranti. I posti semestrali a circa 500 euro al mese vanno suddivisi nei sette Ambiti sociali di zona del territorio regionale. «ci eravamo prefissi di creare una reale opportunità di valorizzazione sociale ed economica per i cittadini molisani meno fortunati, attraverso una loro mirata qualificazione per il mondo del lavoro, e assieme ai nostri sette Ats abbiamo dato forma a un impegno rilevante che adesso verrà attivato» commentano Frattura e Facciolla.
Le richieste non sono mancate, a dimostrazione che in Molise c’è una fame di lavoro reale. Adesso i 909 tirocini annunciati nei mesi scorsi dalla Regione posso finalmente partire. Sono stati infatti tutti finanziati, sfruttando fino all’ultimo centesimo i tre milioni di euro di fondi comunitari di risorse Por Fser-Fse 2014-2020. I posti di durata semestrale a circa 500 euro al mese sono una chance per entrare o rientrare nel mondo del lavoro, anche tramite un percorso di formazione, che viene concessa a persone in difficoltà economica, sociale e in ogni caso lavorativa.
Si chiamano infatti tirocini di inclusione sociale e lotta alla povertà. Sono già stati suddivisi per ognuno dei sette Ambiti territoriali sociali del territorio regionale. A ciascuno di essi è stato concesso un numero di tirocini ripartito a seconda della popolazione residente. Quindi per l’Ats di Agnone, comprendente 12 comuni, 35 sono i tirocini concessi e uno di questi è riservato ai migranti. Per l’Ats di Bojano-Riccia, di 25 comuni, 118 tirocini concessi (4 per migranti), per l’Ats di Campobasso, 26 comuni, 241 tirocini concessi (8 per migranti), all’Ats di Isernia, 24 comuni, 134 tirocini concessi (4 per migranti), all’Ats di Larino, 14 comuni, 83 tirocini concessi (3 per migranti), all’Ats di Termoli, 19 comuni, 213 tirocini concessi (7 per migranti) e infine all’Ats di Venafro, 16 comuni, 78 tirocini concessi (2 per migranti).

«Portiamo a termine – ricordano il presidente Paolo di Laura Frattura e il suo vice Vittorino Facciolla - una procedura avviata alla fine dello scorso maggio, quando abbiamo pubblicato il bando da 3 milioni di euro, a valere sulle risorse Por Fser-Fse 2014-2020. Come governo regionale ci eravamo prefissi di creare una reale opportunità di valorizzazione sociale ed economica per i cittadini molisani meno fortunati, attraverso una loro mirata qualificazione per il mondo del lavoro, e assieme ai nostri sette Ats abbiamo dato forma a un impegno rilevante che adesso verrà attivato».
Secondo i vertici regionali «da parte dei sette Ats molisani e dei Comuni coinvolti una risposta partecipata attenta e precisa che ha consentito ai nostri Servizi regionali di concludere nell’arco di pochi mesi le procedure previste. È il modo giusto di lavorare soprattutto nell’interesse di persone e lavoratori che rientrano nella categoria definita dalla norma svantaggiata».
«I progetti per tirocini di orientamento, formazione e inserimento/reinserimento che abbiamo finanziato con 3 milioni di euro – fanno notare il presidente della Regione e l’assessore –, per la prima volta, ed è giusto evidenziarlo, sono destinati a una platea allargata di beneficiari per coinvolgere anche chi non ha avuto finora accesso al Sostegno nazionale per l’inclusione attiva.
Nel nostro intervento abbiamo voluto considerare anche i cittadini che non hanno famiglia, molto spesso penalizzati in termini di aiuto da questa loro condizione. Una quota di tirocini poi ai migranti presenti in Molise da almeno 3 mesi: diamo alle persone extracomunitarie l’occasione concreta di una reale integrazione che passa per la formazione e la qualificazione. Questa è la strada che abbiamo imboccato – concludono Paolo Frattura e Vittorino Facciolla –, per una reale inclusione sociale».
Questa misura di stimolo al mondo del lavoro segue altre già lanciate e finanziate dalla Regione Molise negli ultimi mesi, dai tirocini per gli over 35 che hanno avuto una raffica di domande, ai progetti di autoimprenditorialità, fino al bando pensato per le imprese che intendono innovare.
 
Gli alunni delle scuole di S.Giacomo scrivono al sindaco Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
23 novembre 2017 S.Clemente
La_fonte_x_sito
...come era bella la fonte qualche anno fa...così i ragazzi la vorrebbero rivedere

Caro Sindaco;

grazie per quello che stai facendo per noi. La nostra scuola partecipa ad un progetto che si intitola “a scuola dalla Natura: i sentieri della Biodiversità” e, sabato 18 novembre abbiamo fatto un’escursione sul nostro territorio alla ricerca della Biodiversità. Ci hanno accompagnato i volontari di Ambiente Basso Molise: Luigi, Patrizia ed Antonio.

E’ proprio bello il nostro territorio, il nostro paese, la nostra Natura. Ci siamo fermati davanti alla casa comunale e ci hanno spiegato che tu sei quello che decide sulle cose da fare e che cerchi di farci stare bene. Ci siamo poi fermati davanti “u rloge” e anche davanti al palazzo ducale e ci hanno fatto vedere gli stemmi che sono lì e, ci hanno parlato dei primi abitanti di San Giacomo.

Poi siamo andati a vedere le grotte (un buco nella collina) e siamo rimasti meravigliati del fatto che ci hanno vissuto i primi abitanti del nostro piccolo paese. Poi siamo scesi fino alla fonte, una fonte bellissima dove tutte le persone che erano qui prima di noi, ci andavano tutti i giorni per prendere l’acqua. Si perché prima non c’era l’acqua nelle case e non c’era quasi nulla e quindi dovevano andare a piedi o con l’asinello o con il cavallo a prendere l’acqua.

Pensa quante fatiche dovevano fare i nostri nonni per poter bere o lavarsi. Luigi, ci ha raccontato la storia della nostra “fonte”: quando è stata costruita, con che materiale è stata fatta e poi ci ha parlato di una scritta che non si vede quasi più. Sarebbe bello poter leggere quello che c’è scritto. Ecco, noi vogliamo parlarti di questa “fonte”.

Abbiamo trovato la nostra “fonte” un pò malata, piena di erbacce e qualche rifiuto.

Così abbiamo deciso di scriverti chiedendo, visto che sei tu che comandi, di far pulire la “fonte”. Noi ti vogliamo aiutare e se tu ci dici un giorno porteremo anche i nostri amici di Ambiente Basso Molise e qualche papà e mamma. Volevamo anche parlarti di una cosa che Patrizia ha chiamato “Domus romana” da quello che abbiamo capito dovrebbe essere una villa dell’antica Roma quindi importante per tutti noi e che purtroppo sta scomparendo ma, sappiamo già che tu potresti fare poco (ci devono pensare altre persone) e quindi vogliamo adesso che tu ci aiuti a pulire la nostra FONTE.

Scusaci se ti abbiamo fatto perdere del tempo prezioso e, anche se siamo piccoli, con il tuo aiuto, vogliamo fare qualcosa per il nostro territorio.

Forse non lo sai ma San Giacomo e tutto il nostro territorio è pieno di BIODIVERSITA’ e ti possiamo dire che è una buona cosa.

Cerca di trovare un pò di tempo per noi, ti vogliamo bene

Gli alunni dell’istituto B. Croce di San Giacomo degli Schiavoni.


 
Notizie utili ricevute dal Consigliere Regionale Michele Petraroia Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
22 novembre 2017 S. Cecilia
michele_petraroiaDal consigliere regionale Michele Petraroia riceviamo e pubblichiamo.
Tra le notizie più interessanti che potrete leggere cliccando qui, troverete:


Pensioni
Vertenza Zuccherificio del Molise
Sollecito risposta interrogazione inerente le risorse assegnate alla Regione Molise per il Fondo Nazionale per le Non Autosufficienze 2015
Avviso di selezione di figure professionali ricercate dall’Ambito Territoriale Sociale di Campobasso per una eventuale futura attivazione di un progetto Sprar sul territorio
Fermare l’accoglienza straordinaria ed emergenziale dei migranti. Si investa sui progetti SPRAR
Concorso pubblico per funzionari INPS
Roma. Manifestazione 10 novembre 2017. “Guida del Molise”. Attività di promozione del territorio
“Non basta la carità. Lo Stato garantisca i diritti essenziali ai cittadini più poveri.”
Avviso selezione pubblica, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato di n. 146 posti di OSS -Operatore Socio Sanitario
Avviso di mobilità dall’esterno per n.140 infermieri
Avviso di mobilità dall’esterno per n.7 fisioterapisti
Avviso di mobilità dall’esterno, per titoli e colloquio, riservato al personale del comparto con rapporto di lavoro a tempo indeterminato presso altre aziende ed enti di comparti diversi per n.7 collaboratori professionali sanitari fisioterapisti, Categoria D.
Avviso di mobilità dall’esterno per n.2 infermieri pediatrici
Concorso per titoli ed esami di n.140 posti di collaboratore professionale sanitario – infermiere
Concorso per titoli ed esami per n.7 collaboratori professionali fisioterapisti
Concorso per titoli ed esami per n.2 collaboratori professionali sanitari infermieri pediatrici
Avviso inerente “Aiuti per investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili e accompagnamento dei processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale”
 
Gli alunni di S.Giacomo visitano le grotte Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
21 novembre 2017 Presentazione B.V.Maria
Accompagnati dal presidente dell'Associazione Ambiente Basso Molise, Luigi Lucchese, gli alunni delle scuole di S.Giacomo hanno visitato le grotte  dove nel lontano anno 1456, dopo un terribile terremoto che distrusse il piccolo villaggio di S.Jacopo sito sul Colle delle Stelle, vi si rifugiarono i pochi superstiti, prima di iniziare a costruire le prime case dell'attuale paese.
Un plauso eun elogio  al presidente Luigi Lucchese che qualche giorno fa ha ricevuto una pergamena ricordo dalla provincia di Isernia per il suo costante impegno, le sue iniziative e le battaglie in difesa dell'ambiente, della natura e per il coinvolgimento di tutte le scuole del basso Molise alle sue iniziative.
guarda il video sottostante

 
Rivediamoci il filmato della 29^ Giornata Mondiale della Poesia tenutasi a Guardialfiera Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
20 novembre 2017 S.Ottavio
Il giorno 2 ottobre 2017 a Guardialfiera il Centro Studi Molise 2000 " Nicola Perrazzelli " ha organizzato, con il Patrocinio del Comune, la 29^ Giornata Mondiale della Poesia in parallelo alla manifestazione stabile di Parigi. Nella sala " Conedera " girotondo di poesie scandite dagli autori. Ha condotto e formulato giudizi estetici Antonio Mucciaccio. Con la partecipazione degli studenti del Liceo Classico di Termoli e dei ragazzi della scuola Primaria e Secondaria di Guardialfiera. Presentazione e breve riflessione di Maurizio Varriano. Il saluto del presidente del Centro Studi Molise 2000 Vincenzo Di Sabato. Il saluto del sindaco Vincenzo Tozzi.
Riprese di Nicola Trolio. Montaggio di Nicola Mastrogiuseppe.

Buona visione

 
Presentazione libro a Termoli Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
19 novembre 2017 S.Fausto
Presentazione_libro_Emiliano_Guccci_x_sito
Oggi pomeriggio domenica 19 novembre al MACTE - Museo Arte Contemporanea di Termoli alle ore 19,
lo scrittore toscano,
Emiliano Gucci,
presenterà il suo nuovo libro
"Voi due senza di me",
edito da Feltrinelli.
Siete tutti invitati a partecipare
 
MOSTRA DEI PRESEPI AL CASTELLO DI TERMOLI, ISCRIZIONI APERTE PER LA XIX EDIZIONE Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
18 novembre 2017 Dedicaz. Basiliche di S.Pietro e S.Paolo
presepio
Si avvicina come ogni anno la mostra ‘Il presepio’ organizzata dall’associazione ‘Amici del borgo vecchio’ e patrocinata dal Comune di Termoli, un appuntamento ormai fisso della programmazione culturale invernale che vede ogni anno un numero di visitatori che va dagli 8mila ai 10mila. Proprio l’associazione invita tutti gli amanti del presepio a partecipare alla XIX edizione della mostra che si terrà dal 23 dicembre 2017 al 6 gennaio 2018 all’interno del Castello Svevo, giorno in cui ci sarà la premiazione dei migliori presepi.
L’associazione ‘Amici del borgo vecchio’ ricorda ai partecipanti che, come già per gli altri anni, l’opera con cui si concorre deve essere nuova, ovvero non deve aver partecipato alle competizioni degli anni precedenti e non deve superare come dimensioni i 70 x 100 centimetri.
La consegna delle opere deve avvenire sabato 16 e domenica 17 dicembre dalle 10 alle 12.30 e dalle 16 alle 20 ai referenti dell’associazione che saranno al Castello Svevo in quei giorni.
L’associazione raccomanda di rispettare queste date per la consegna e che i ‘ritardatari’ rischiano di non partecipare alla mostra.
 
Il sindaco di S.Giacomo spera di aprire la nuova scuola con il prossimo anno scolastico Stampa E-mail
Scritto da Oscar De Lena   
17 novembre 2017 S.Elisabetta d'Ungheria

scuola_vecchia

l'edificio scolastico prima di essere abbattuto

Nuova scuola, lavori a buon punto. "Vogliamo aprirla a settembre del prossimo anno"

Potrebbe essere pronta per l’inizio dell’anno scolastico 2018/2019 la scuola "Benedetto Croce" di San Giacomo degli Schiavoni. La demolizione iniziata nel giugno scorso ha lasciato spazio alla ricostruzione dell’edificio secondo le moderne normative antisismiche. Nel cantiere della ditta "De Curtis" di Guglionesi lungo corso Umberto I, sono ben visibili pilastri, travi e mezzi pesanti in azione giorno dopo giorno per far sì che vengano rispettati i tempi di ultimazione dell’opera, stimati inizialmente in 400 giorni.
«I lavori procedono e sono a buon punto, sono fiducioso che si finisca in tempo per poter dare al Provveditorato la possibilità di considerare l’apertura del plesso già per il prossimo anno scolastico» commenta il sindaco Costanzo Della Porta che quotidianamente controlla il buon esito delle operazioni dal suo ufficio in municipio che confina proprio con il cantiere.
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 384